Home Cronaca Molfetta, sequestrati 2 milioni di euro a imprenditore di Bitonto: già condannato...

Molfetta, sequestrati 2 milioni di euro a imprenditore di Bitonto: già condannato per ricettazione e furto

La Guardia di finanza hanno eseguito un decreto di sequestro anticipato, del valore di 1,8 milioni di euro, emesso dal Tribunale di Bari nei confronti del rappresentante legale e socio di un autosalone plurimarche di Molfetta ritenuto dagli inquirenti “socialmente pericoloso”.

 

Un decreto che proviene da indagini condotte nel 2016 che avevano già accertato la pericolosità sociale dell’uomo, 41enne di Bitonto, con precedenti per truffa e falso e condannato con plurime sentenze irrevocabili per ricettazione, falso e furto aggravato in concorso.

 

Proprio grazie al profitto di quei reati, il 41enne aveva potuto condurre un tenore di vita sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati avendo di fatto accumulato ingenti ricchezze, intestate a prestanome, quali il complesso aziendale, inclusi i numerosi autoveicoli del parco auto, immobili, terreni, autovetture private e cospicui saldi attivi in diversi rapporti bancari e postali per un importo complessivo stimato in circa 1.800.000 euro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo