/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Omicidio Sciannimanico, i difensori di Perilli: "Imputato incastrato dal killer"

Omicidio Sciannimanico, i difensori di Perilli: "Imputato incastrato dal killer"

“Roberto Perilli non aveva alcun motivo per uccidere il collega Giuseppe Sciannimanico. È stato incastrato da Luigi Di Gioia a fini estorsivi”. L'assassino dell'agente immobiliare (già condannato con rito abbreviato a 30 anni di reclusione) avrebbe cioè usato l'auto di Perilli per andare a commettere l'omicidio, per poi ricattarlo. È la tesi dei difensori di Perilli, gli avvocati Massimo Roberto Chiusolo e Rosita Petrelli, che dinanzi alla Corte di Assise di Bari hanno chiesto oggi l'assoluzione dell'imputato.

 

Nel processo Perilli risponde dell'omicidio volontario premeditato del collega agente immobiliare, ucciso nel rione Japigia di Bari il 26 ottobre 2015. Stando alle indagini della Squadra Mobile, coordinate dal pm Francesco Bretone, movente del delitto sarebbe stata la nuova attività imprenditoriale che la vittima stava avviando nel quartiere, una agenzia immobiliare a pochi isolati da quella di Perilli, che avrebbe potuto compromettere i suoi affari. Perilli avrebbe quindi commissionato l'omicidio di Sciannimanico a Di Gioia, pregiudicato e custode del garage dove Perilli parcheggiava la sua auto. I difensori hanno invece sostenuto che gli affari di Perilli andavano bene, contestando quindi il movente della concorrenza.

 

Nell'arringa i legali hanno poi evidenziato la "malvagità Di Gioia che, oltre ad avere ucciso quel povero ragazzo, ha usato l'auto di Perilli per incastrarlo e per chiedergli soldi", insinuando il sospetto che a commissionare l'omicidio fossero stati soggetti che con Di Gioia avevano organizzato la futura estorsione. Per Perilli la Procura ha chiesto la condanna all'ergastolo. Si tornerà in aula il prossimo 29 marzo per repliche e sentenza.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.