Home Cronaca Bari, vandali incendiano cassonetti nella notte. Decaro: “Sono senza forze, ma non...

Bari, vandali incendiano cassonetti nella notte. Decaro: “Sono senza forze, ma non mi arrendo”

“Mi arrendo… Anzi no”. Esordisce così il sindaco Antonio Decaro che, sulla propria pagina Facebook ufficiale, denuncia l’atto vandalico di alcuni incivili rei di aver incendiato diversi cassonetti durante la scorsa notte.

“Puoi impegnarti allo spasimo, puoi girare la città da mattina a sera, puoi incontrare cittadini e associazioni, puoi entrare nelle scuole, puoi parlare con bambini e insegnanti, puoi inventarti campagne di sensibilizzazione, ma davanti a più di 20 cassonetti dati alle fiamme, ti prende uno sconforto devastante, che ti leva il fiato e le forze” ha continuato, evidentemente abbattuto, il primo cittadino barese descrivendo l’atto di una barbarie insensata che non solo sporca la nostra città, ma che rovina la nostra salute e le nostre tasche: perchè alla fine sono sempre gli stessi cittadini che economicamente ripareranno ai danni procurati da questi selvaggi.

Però Decaro, nonostante tutto, non perde la speranza e rincara la dose: ” Non arrendiamoci. Io non mi arrendo. Continuerò a girare i quartieri, a parlare con tutti, a urlare forte che l’amore e il rispetto per la città sono amore e rispetto per se stessi, per i propri cari, per la propria casa. Lo farò fino allo sfinimento. Ma diamoci una mano. Nelle nostre case, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, in ogni modo e in ogni momento possibile. Non diamola vinta a chi ci odia. A chi vuole condannare a morte Bari. Facciamo crescere senso civico e amore per la nostra grande comunità”. Che, in fondo, rappresenta anche il pensiero della “Bari per bene”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo