/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Due 21enni, un cittadino somalo e un detenuto ai domiciliari: quattro pusher arrestati a Bari dai Carabinieri

Due 21enni, un cittadino somalo e un detenuto ai domiciliari: quattro pusher arrestati a Bari dai Carabinieri

Nelle scorse ore a Bari, in tre diverse operazioni, sono finiti nella rete dei Carabinieri quattro spacciatori. Il primo arresto è avvenuto in via Piave: un 29enne detenuto agli arresti domiciliari, nel corso di una perquisizione, è stato trovato in possesso di 34 grammi di marijuana e 3 grammi di hashish, nonché di materiale atto al confezionamento e di un telefono cellulare.

In via Crollalanza poi, è stato arrestato un 35enne di origine somala, residente a Bari, sorpreso a spacciare un grammo di marijuana a tre giovanissimi della provincia. La successiva perquisizione personale consentiva di rinvenire altri 7 grammi di marijuana suddivisi in dosi: lo spacciatore, quindi, è finito agli arresti domiciliari in attesa di giudizio mentre i tre giovani acquirenti sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Infine, in via Argiro, i militari hanno arrestato due 21enni di Bari sorpresi mentre cedevano a un coetaneo un grammo di marijuana in cambio di 10 euro. La successiva perquisizione personale eseguita su entrambi consentiva di rinvenire rispettivamente 11 grammi di marijuana, suddivisa in 10 dosi, e 7 grammi di hashish. Oltre a 290 euro in contanti ritenuti il provento dell’illecita attività di spaccio. Anche loro, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.