Home Economia Arriva il freddo: come scegliere gli infissi adatti per casa

Arriva il freddo: come scegliere gli infissi adatti per casa

Anche se un po’ in ritardo, con ogni probabilità a causa dei tanti discussi cambiamenti climatici che hanno spinto in avanti dal punto di vista temporale l’alternarsi delle stagioni, il grande freddo sta per arrivare in Italia. Anche quest’anno, temuto come sempre e con tutte le conseguenze del caso.
Siamo a Natale ed a breve si assisterà ad una morsa di gelo su tutta la penisola; quel freddo che invoglia a restare a casa al caldo, a patto che si siano intraprese tutte le misure adeguate per isolare la propria abitazione e renderla il più possibile accogliente. Quali sono le accortezze da prendere?
Al primo posto ovviamente, gli infissi: l’elemento che più di ogni altro va a fare la differenza in quanto anche un buon impianto di riscaldamento rischierebbe di rivelarsi vano (e soprattutto di disperdere tantissima energia) senza infissi validi, capaci di isolare dal punto di vista termico un appartamento. Come fare per scegliere i migliori infissi?
Prima di tutto si deve partire dalla tipologia per la quale optare: sul mercato i migliori sono gli infissi in Pvc, quelli in legno e quelli in alluminio. Al di là del materiale sono poi le caratteristiche singole a fare la differenza: ad esempio, gli infissi scelti sono validi dal punto di vista dell’isolamento acustico e termico? Si parla quindi di prestazioni, che vanno a variare a seconda delle esigenze del cliente: chi vive in città avrà impellenze diverse rispetto a chi abita in campagna o al mare.
Ed allora diventa tutto una questione soggettiva da analizzare singolarmente ad a fondo prima di decidere quali infissi acquistare. Si pensi alla differenza tra taglio termico e taglio freddo, quest’ultimo caratteristico degli infissi tradizionali, quelli di vecchia data. Il taglio termico nasce invece in una fase successiva a livello storico per essere una soluzione alla problematica della alta conducibilità termica degli infissi a taglio freddo.
Tanti elementi che vanno valutati, come anche la questione normativa: da qualche anno a questa parte anche le tematiche relative a prodotti di questo genere sono diventate di attualità, come tutto ciò che riguarda in qualche modo la sostenibilità ambientale e l’efficientamento energetico. Un infisso di qualità, come detto, può contribuire a risparmiare energia riducendo quindi consumi e, successivamente, inquinamento. Tutti aspetti da conoscere quando si procede alla scelta dell’infisso per la propria abitazione.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo