21.3 C
Comune di Bari
domenica 13 Giugno 2021
Home Apertura Calcio, il Bari perde la prima con la Feralpisalò: decisivo al 56'...

Calcio, il Bari perde la prima con la Feralpisalò: decisivo al 56′ il gol di Tulli

Notizie da leggere

Finisce con una sconfitta per il Bari la gara di andata del Primo Turno Playoff Nazionale. Biancorossi battuti per 1-0 sul campo della Feralpisalò grazie ad un gran gol a giro segnato da Tulli al 56′. Squadra di mister Auteri che però non ha demeritato creando tanto, ma sprecando molto. Il passaggio del turno si deciderà mercoledì prossimo al San Nicola. Al Bari basterà una qualsiasi vittoria anche con un solo gol di scarto essendo in questa fase testa di serie.
“Complessivamente la gara è stata equilibrata, non abbiamo fatto male anche se la prestazione di 3-4 giocatori non era quella che mi aspettavo – ha dichiarato al termine dell’incontro Gaetano Auteri – Abbiamo concesso, ma siamo stati pericolosi. Abbiamo preso gol su un tiro incredibile e poi è stato un peccato aver sciupato tanto. Per noi non deve cambiare nulla questo risultato perché nelle gare di ritorno bisogna sempre giocare per vincere. La Feralpisalò si è dimostrata una squadra di qualità, ma ce la faremo a passare il turno. Molte volte in alcuni momenti ci siamo abbassati e commesso errori evitabili, ma di contro abbiamo fatto complessivamente bene. Per esempio nell’occasione avuta da Sarzi Puttini fare un passaggio a 8 metri dalla porta non è una buona scelta eppure il ragazzo tira certi bolidi in allenamento. Resto comunque fiducioso perché abbiamo dimostrato di stare bene fisicamente. Siamo perfettamente in grado di ribaltare il tutto anche se il pari sarebbe stato il risultato più giusto. Forse il fatto di giocare sui 180 minuti ci ha un po’ condizionato stavolta. I calciatori hanno scelto loro di essere un po’ più prudenti, ma al di là di questi aspetti sono partite che devi sempre provare a vincere. Quando siamo aggressivi diventiamo una squadra importante. Già il fatto di aver creato 5-6 palle gol fuori casa ci deve dare convinzione. La situazione di Cianci la conosciamo tutti, ci saranno 3 giorni di tempo per valutare”.
Ai nostri microfoni anche le parole del capitano Valerio Di Cesare: “C’è rammarico perché eravamo partiti bene poi nel secondo tempo abbiamo preso due contropiedi e ci siamo concessi a loro. È andata così, ma abbiamo il ritorno fra 2 giorni e dobbiamo dare tutto per passare il turno. Potevamo partire meglio ma sono stati anche bravi loro a metterci in difficoltà. Secondo me dobbiamo stare più attenti nei passaggi e nel non concedere palla quando siamo scoperti. Abbiamo perso la battaglia ma non la guerra. Mercoledì daremo tutto perché vogliamo passare il turno”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche