/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, le opposizioni al Comune contro Decaro dopo la vittoria del No: "Dimissioni subito"

Bari, le opposizioni al Comune contro Decaro dopo la vittoria del No: "Dimissioni subito"

I consiglieri Filippo Melchiorre e Giuseppe Carrieri chiedono a gran voce le dimissioni del primo cittadino

La vittoria del No al referendum costituzionale sta lasciando strascichi nella politica locale. Anche nella città di Bari i contrari alla proposta di riforma della Costituzione sono stati più dei fautori del Sì, con una percentuale del 68,02%, rispetto al 31,98%. Per questo, oggi, i consiglieri comunali d'opposizione hanno chiesto a gran voce le dimissioni del sindaco Antonio Decaro. 

"Glielo chiede tutto il centrodestra - commenta Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia) - e spero che questa volta il primo cittadino ci ascolti. Decaro è stato prima amico di Tedesco, poi di Emiliano e adesso di Renzi. Per coerenza dovrebbe dimettersi per ridare alla città un nuovo Governo. Noi come centrodestra siamo già pronti e non aspettiamo altro".

Dello stesso avviso anche il consigliere d'opposizione Giuseppe Carrieri (Impegno Civile per Bari). "Il Sindaco si è appoggiato moltissimo dal presidente del Consiglio. Una serie di interventi cittadini, come il Polo della Giustizia e la Camionale, erano nelle mani del Governo. Con la caduta di Renzi, riteniamo che anche il sindaco di Bari rassegni le dimissioni. Una parte della città è stanca e si è accorta che l'Amministrazione comunale ha fatto ben poco. Per questo chiediamo le sue dimissioni, affinché la città possa tornare al voto". 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.