/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, diffamazione su Facebook: transazione tra Emiliano e Ferorelli. Denaro va in beneficenza

Bari, diffamazione su Facebook: transazione tra Emiliano e Ferorelli. Denaro va in beneficenza

Remissione della querela da parte di Ferorelli. Dichiarata dal giudice l'estinzione del processo

Si chiude con una stretta di mano e una transazione simbolica la vicenda processuale in cui il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, era imputato per diffamazione ai danni dell'ex presidente della Circoscrizione Murat, Mario Ferorelli. Emiliano era accusato di aver offeso Ferorelli sulla sua pagina Facebook definendolo "schiavo dei clan" con riferimento alla polemica dell'estate 2011, quando Emiliano era sindaco di Bari, sulla chiusura al traffico di un tratto del lungomare.

Il contributo simbolico in denaro stabilito nella transazione conclusa tra i legali di Emiliano, l'avvocato Gianfranco Grandaliano, e di Ferorelli, Francesco Paolo Sisto, sarà devoluto in beneficenza. Con la remissione della querela da parte di Ferorelli, il giudice ha dichiarato oggi l'estinzione del processo e quindi il non doversi procedere nei confronti di Emiliano.

 

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.