/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Comune di Valenzano, il prefetto nomina la commissione d’accesso: durerà almeno tre mesi

Comune di Valenzano, il prefetto nomina la commissione d’accesso: durerà almeno tre mesi

L'azione è stata applicata seguendo l'articolo 143 del Tuoel sullo scioglimento dei consigli comunali conseguente a fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso.

Il prefetto di Bari Carmela Pagano ha adottato il provvedimento di nomina della commissione di accesso presso il comune di Valenzano. L’azione viene applicata seguendo l’articolo 143 del Testo unico sull'ordinamento degli enti locali sullo scioglimento dei consigli comunali e provinciali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare.

I componenti della commissione sono i viceprefetti Umberto Pio Antonio Campini e Rossana Riflesso e il dirigente di Area 1 - II Fascia Sebastiano Giangrande. La commissione avrà durata di tre mesi, prorogabili di altri tre mesi.

“Il Prefetto ha nominato la commissione per l'esame e la valutazione dei presupposti di un eventuale scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazione mafiosa – commenta il circolo Pd Valenzano - . Esprimiamo la nostra preoccupazione per le implicazioni e i risvolti di questa notizia. La nostra comunità non può più permettersi lacerazioni su temi come la giustizia, la legalità, il contrasto alla criminalità organizzata. È il momento di consentire alla commissione di svolgere il suo compito in un clima sereno. Invitiamo la politica e le istituzioni ad aspettare con serenità l'esito del lavoro di questo organismo e sollecitiamo i cittadini a un atteggiamento di collaborazione”.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.