/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Puglia, mozione in Regione per prevenzione su rischi sismici

Puglia, mozione in Regione per prevenzione su rischi sismici

La proposta dei consiglieri regionali Mennea e Gatta: sgravi fiscali per adeguare le strutture

Prevenire le conseguenze di un terremoto, censendo il patrimonio edilizio regionale e incentivando gli adeguamenti delle strutture anche attraverso sgravi fiscali. È la proposta dei consiglieri regionali pugliesi Ruggiero Mennea (Pd, presidente del comitato permanente di Protezione civile) e Giandiego Gatta (Forza Italia, vicepresidente del consiglio regionale), attraverso una mozione.

Per la Puglia dal 2010 al 2016 sono stati concessi più di 38 milioni di euro per scongiurare il rischio sismico. Con la mozione si intende impegnare il governo regionale innanzitutto ad accertare l'adeguatezza sismica delle strutture pubbliche pugliesi, ma soprattutto ad intervenire presso il governo nazionale affinché valuti la possibilità di ridurre l'Iva per gli interventi strutturali antisismici, concedendo altri benefici fiscali.

Con la mozione, inoltre, si chiede al governo regionale di promuovere, con la collaborazione delle altre Regioni italiane e dei parlamentari europei, una politica di prevenzione nella nuova programmazione europea, assegnando fondi strutturali per la prevenzione del rischio sismico, e anche di aumentare la percentuale di verifiche previste dalla normativa vigente in materia di adeguatezza sismica degli edifici pubblici. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.