/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, cinque comuni andranno al ballottaggio

Bari, cinque comuni andranno al ballottaggio

Solo in tre casi sindaco scelto al primo turno. A Triggiano si afferma Donatelli. Affluenza al 68%.

I comuni baresi dovranno tornare alle urne per il ballottaggio. Delle 8 amministrazioni chiamate al voto solo in tra casi si conosce già il nome del prossimo sindaco. In tutta la provincia l’affluenza è stata del 68,49%, in leggero calo rispetto al 73,61% delle ultime votazioni. La crescita del Movimento 5 Stelle ha influito notevolmente sulla frammentazione del voto, impedendo vittorie nette già dal primo turno. Poche le eccezioni, su tutte Triggiano che vede l’affermazione al 51% di Antonio Donatelli, supportato da uno stuolo di Liste Civiche, a discapito di Adolfo Schiraldi del centrosinistra. Decisivo, probabilmente, per il cambio di colore, la querelle legata alla chiusura dell’ospedale Fallacara. Eleggono il sindaco al primo turno anche Locorotondo e Sannicandro, in entrambi casi, però, solo per la popolazione. A Locorotondo si conferma l’amministrazione di centrodestra di Tommaso Scatigna, che con il 65,77% dei voti supera agevolmente Giovanni Oliva. Il centrosinistra riesce ad affermarsi invece a Sannicandro, dove Beppe Giannone con il 35,62% è il nuovo sindaco, battendo Giovanni Turchiano rimasto al 28,78%. Tornerà a votare Noicattaro, che, dopo il commissariamento, dovrà scegliere tra Francesco Santamaria del centrosinistra 37% e Raimondo Innamorato del Movimento 5 stelle 26%. Sarà decisivo il 21% dei voti raccolto dal “divelliano” Rocco Pignataro. Vanno al ballottaggio anche Adelfia, con il 44,24% di Giuseppe Cosola e il 24,63% di Franco Ferrante, centrosinistra; Gioia del Colle, con Giuseppe Gallo, centrodestra, al 31,74%, e Donato Lucilla, liste civiche, al 29%; Palo del Colle, con Anna Zaccheo, centrosinistra, al 26,62%, e Domenico Conte sindaco uscente supportato da liste civiche, al 25,65%, che lasciano fuori il candidato di centrodestra Vito Minerva al 22,55%; completa i comuni baresi Ruvo di Puglia, che manda al ballottaggio Ninni Chieco, centrosinistra, al 34,67%, e Antonello Paparella, centrodestra, al 28,35%. Per i cinque comuni che vanno al ballottaggio, appuntamento dunque rinviato al 19 giugno, quando i giochi ormai saranno fatti. 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.