Home Politica Migranti, Salvini in visita al cara di Palese: ‘Bari non è sicura’

Migranti, Salvini in visita al cara di Palese: ‘Bari non è sicura’

Il leader della lega Nord sottolinea come in città ci siano potenziali ‘bombe a mano’

“Bari non è sicura”. Lo ha detto il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, a margine di una visita al Cara di Palese, il Centro di accoglienza per richiedenti asilo. Secondo Salvini, a Bari ci sarebbero potenziali ‘bombe a mano’. “Accogliere chi scappa dalla guerra è sacrosanto – ha aggiunto Salvini – ma qui dentro c’è gente che arriva dal Bangladesh, dal Marocco, dalla Tunisia, da Paesi che in guerra non sono. Bisognerebbe distinguerebbe in fretta i rifugiati veri dai falsi. Su 1200 ospiti presenti a Bari stamattina, stando ai numeri che mi hanno dato, più di mille sono qua da clandestini. E solo al 15% viene riconosciuta la protezione o l’asilo politico. Vuol dire che ci sono centinaia di persone che non avranno nessun tipo di diritto, ma che per mesi o per anni staranno qui dentro facendo ricorso su ricorso. Hanno a disposizione l’ambulatorio 24 ore su 24, la mensa, il biliardo, il biliardino, la moschea, la palestra. Sono in giro per Bari quando invece dovrebbero tornarsene nei loro paesi di appartenenza”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo