Home Politica Regionali, Salvini: “Finisce 5-2 per il centrodestra ma punto al 7-0”. Leader...

Regionali, Salvini: “Finisce 5-2 per il centrodestra ma punto al 7-0”. Leader della Lega in visita a Bari

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Partiamo da 5 a 2 per il centrosinistra, vediamo cosa succede. Secondo me finisce 5 a 2 per noi, anche se, perché sono umile, io punto al 7 a 0”. Così a Bari, utilizzando anche una battuta, il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha fatto il suo pronostico sulla prossima tornata elettorale, con il voto in sette regioni: Campania, Puglia, Toscana, Marche, Liguria, Veneto e Valle d’Aosta.

Salvini si è lasciato andare a previsioni anche per quanto riguarda la ‘politicamercato’, annunciando ‘nuovi acquisti’. “Nei prossimi giorni nella Lega ci saranno diversi ingressi di persone specchiate, che porteranno il loro valore aggiunto, arriveranno dai 5 Stelle ma non solo. In Puglia 108 attivisti sono andati via? Non siano una caserma. Se qualcuno preferisce altro è libero di farlo, ma non ho rimpianto né nostalgia. Chi esce da casa mia lo saluto. Per ogni persona che esce ce ne sono almeno tre che entrano”.

Il leader della Lega non ha perso l’occasione per rivolgere dure critiche nei confronti del Governo. In primis sul capitolo scuola. “Abbiamo alla guida un ministro incompetente, incapace e arrogante, prima la signora Lucia Azzolina toglie il disturbo meglio è. È una calamità naturale per insegnanti, studenti e famiglie – ha detto Salvini -. A fine giugno non abbiamo ancora le linee guida, non sappiamo quando i nostri bimbi torneranno tra i banchi, come e quanti per classe. La scuola ha bisogno di competenza e umiltà. Mia figlia a scuola non la mando con mascherine o plexiglass”.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui