/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, Losacco ricorda Minervini: “Maestro di più generazioni”. Il 22 gennaio inaugurazione della fondazione a lui intitolata

Bari, Losacco ricorda Minervini: “Maestro di più generazioni”. Il 22 gennaio inaugurazione della fondazione a lui intitolata

“Guglielmo è stato un maestro di più generazioni”. Così l'onorevole Alberto Losacco (PD) ha voluto ricordare Guglielmo Minervini, l'ex consigliere regionale scomparso lo scorso 2 agosto.

 

Domenica 22 gennaio, nel giorno del compleanno di uno degli uomini politici più amati di Bari, sarà inaugurata al Fondazione Minervini al Teatro Petruzzelli e Losacco ha omaggiato con anticipo il suo amico e collega attraverso un video pubblicato sulla sua pagina Facebook. "Guglielmo ci ha aiutato - continua - in un'epoca in cui la politica è governata dal qualunquismo, dal populismo e dall'individualismo, a recuperare una dimensione più vicina allo spirito originario della militanza politica. Ci ha consegnato l'idea di un'avventura comune dove ognuno è importante. Dove ognuno può sentirsi impegnato e protagonista di un progetto che può affermarsi prima di tutto perché è condiviso”. 

Bari, Losacco ricorda Minervini: “Maestro di più generazioni”. Il 22 gennaio inaugurazione della fondazione a lui intitolata
Watch the video

Bari, Losacco ricorda Minervini: “Maestro di più generazioni”. Il 22 gennaio inaugurazione della fondazione a lui intitolata

“Guglielmo è stato un maestro di più generazioni”. Così l'onorevole Alberto Losacco (PD) ha voluto ricordare Guglielmo Minervini, l'ex consigliere regionale scomparso lo scorso 2 agosto.

 

Domenica 22 gennaio, nel giorno del compleanno di uno degli uomini politici più amati di Bari, sarà inaugurata al Fondazione Minervini al Teatro Petruzzelli e Losacco ha omaggiato con anticipo il suo amico e collega attraverso un video pubblicato sulla sua pagina Facebook. "Guglielmo ci ha aiutato - continua - in un'epoca in cui la politica è governata dal qualunquismo, dal populismo e dall'individualismo, a recuperare una dimensione più vicina allo spirito originario della militanza politica. Ci ha consegnato l'idea di un'avventura comune dove ognuno è importante. Dove ognuno può sentirsi impegnato e protagonista di un progetto che può affermarsi prima di tutto perché è condiviso”. 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.