/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Il mondo della politica piange Salvatore Tatarella: aveva 69 anni

Il mondo della politica piange Salvatore Tatarella: aveva 69 anni

La politica pugliese è in lutto per la morte di Salvatore Tatarella, venuto a mancare questa mattina all’affetto dei propri cari all’età di 69 anni dopo aver combattuto per mesi contro un male incurabile. Uomo misurato e competente, fratello di Pinuccio, Salvatore Tatarella è stato un esponente del Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale, membro del comitato centrale e della direzione nazionale. Sindaco di Cerignola dal 1993 al 1999, è stato anche vicesindaco di Bari e consigliere regionale della Puglia.

Protagonista di una brillante carriera politica, negli anni 90 è stato deputato al Parlamento europeo, componente della direzione nazionale di Alleanza Nazionale e deputato alla Camera per il Polo per le Libertà.

Nel 2009 aveva partecipato ancora alle elezioni europee con il Popolo della Libertà come vice capolista dopo Silvio Berlusconi nella Circoscrizione Sud e veniva rieletto con oltre 92mila preferenze. È stato inoltre vicepresidente Regionale dell'ANCI-Puglia, consigliere comunale a Cerignola e direttore politico del bisettimanale Puglia d'Oggi, fondato negli anni sessanta dal fratello Pinuccio. La redazione di Telebari si unisce al dolore della famiglia.

La camera ardente sarà allestita a partire dalle 17 di sabato  28 gennaio nel Comune di Bari. Domani mattina il feretro sarà trasferito al Comune di Cerignola in attesa dei funerali che si svolgernno alle 15.30, nella Duomo di Cerignola. 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.