/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Primarie PD, Rosato alza l’asticella dell’affluenza: “Un milione di votanti? A mio parere molti di più”

Primarie PD, Rosato alza l’asticella dell’affluenza: “Un milione di votanti? A mio parere molti di più”

“Se anche fossero un milione sarà un grande successo ma sono convinto che ce ne saranno molti di più”. Lo ha detto il capogruppo del Partito Democratico alla Camera, Ettore Rosato, rispondendo ai giornalisti che questa mattina a Bari gli hanno chiesto quale affluenza si aspetti alle primarie del 30 aprile.

Rosato, con Antonio Decaro e Marco Lacarra, ha partecipato a un incontro in programma in città a supporto della mozione Renzi. A fissare la soglia del milione di votanti, in alcune interviste registrate nei giorni scorsi, sarebbe stato proprio l’ex premier ma Rosato specifica: “L’avete fissata voi – riferendosi ai giornalisti - e a furia di chiedere, alla fine, esausto, vi ha detto una cifra. Io sono convinto che parteciperà tanta gente. Peraltro non c'è nessun partito in Italia o in Europa, che possa portare un milione di persone alle sue primarie. Mi sembra un dibattito dal titolo Ci sarà poca partecipazione che facciamo sempre prima di ogni primarie. Il giorno dopo, invece, avremo un altro titolo che sarà Hanno partecipato un sacco di italiani”.

Rosato ha poi risposto ai giornalisti che gli chiedevano di commettere l'appello da parte del sindaco di destra di Nardò, Pippi Mellone, a votare per il governatore pugliese Michele Emiliano alle primarie del 30 aprile.

“Dovrebbe essere un problema per Emiliano. Lo è senz'altro per il PD. Chi vota alle primarie deve essere un militante, un iscritto o un simpatizzante, uno che si riconosce nei valori e nel manifesto del Partito. Se poi si fanno acquisti di questo tipo, non mi sembra un grande successo. Spero e sono convinto che Emiliano smentirà questa operazione e dirà che lui non c'entra, non la sostiene e non la riconosce".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.