Home Politica Magistrato e iscritto al partito, Emiliano davanti alla Sezione disciplinare del Csm:...

Magistrato e iscritto al partito, Emiliano davanti alla Sezione disciplinare del Csm: seconda udienza il 13 luglio

Ricomincerà il 13 luglio prossimo davanti alla Sezione disciplinare del Csm il processo a carico del governatore della Puglia Michele Emiliano, per aver violato il divieto per i magistrati – anche se in aspettativa o fuori ruolo, come nel suo caso – di iscriversi a partiti politici e di partecipare in maniera sistematica e continuativa alle loro attività.

 

Si tratta della seconda udienza, dopo l’apertura del 3 aprile scorso, in cui la procura generale della Cassazione allargò la contestazione ad Emiliano, chiamandolo a rispondere non solo degli incarichi già ricoperti di presidente e segretario del Pd pugliese, ma anche della sua candidatura alla segreteria nazionale del partito.

 

Proprio alla luce di questo fatto nuovo, il suo difensore, il procuratore di Torino Armando Spataro ottenne il rinvio all’8 maggio. Data slittata ulteriormente per un doppio impedimento di Emiliano e del vice presidente del Csm, Giovanni Legnini, che presiede il collegio giudicante. La ripresa sarà il 13 luglio, alle 15.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo