Home Politica Bari, volano gli stracci in Consiglio comunale: Carrieri e Melini offendono il...

Bari, volano gli stracci in Consiglio comunale: Carrieri e Melini offendono il presidente Cavone

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Volano gli stracci in Consiglio Comunale tra consiglieri di opposizione e maggioranza. Si sarebbe dovuto discutere dell’edilizia giudiziaria, monotematica richiesta proprio dall’opposizione ma, ancora una volta, è mancato il numero legale e la maggioranza ha abbandonato l’aula Dalfino. E ancora una volta, per questo motivo, è saltato il Consiglio ma la discussione sarebbe continuata all’esterno, dove Carrieri e Irma Melini avrebbero rivolto parole poco consone alla realtà istituzionale nei confronti di Michelangelo Cavone. In seguito a questa bagarre l’Amministrazione comunale ha inviato un comunicato in cui esprimono solidarietà al presidente del Consiglio comunale di Bari “per le gravi parole rivoltegli dai consiglieri comunali Carrieri e Melini durante la seduta del consiglio di oggi. Al Presidente sono state indirizzate minacce e offese irricevibili – spiegano – che sono ancor più gravi perché verificatesi in una sede istituzionale”. Dall’altra parte Irma Melini ha sottolineato: “Io non devo chiedere scusa a nessuno, al massimo è il Sindaco che deve chiedere scusa ai baresi”. 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui