9.4 C
Comune di Bari
sabato 29 Gennaio 2022
HomeCronacaTerlizzi, fiamme in Villa Angarano: dimora ottocentesca da tempo rifugio dei migranti

Terlizzi, fiamme in Villa Angarano: dimora ottocentesca da tempo rifugio dei migranti

Notizie da leggere

Le fiamme sono divampate all’improvviso nella mattinata di oggi all’interno di Villa Angarano, antica dimora ottocentesca che sorge sulla provinciale n.12, trafficata arteria che collega Terlizzi a Molfetta.

Il rogo, complice la presenza di materassi e masserizie di ogni genere, si è propagato immediatamente e per spegnerlo è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Molfetta. Non si registrano feriti o ustionati, ma solo qualche intossicato.
Danneggiati anche l’ingresso e la facciata della storica dimora, divenuta da diversi anni rifugio per migranti, soprattutto maghrebini, e per lavoratori stagionali che a Terlizzi arrivano dai Paesi centrafricani durante la campagna per la raccolta delle olive.

Villa Angarano, dopo essere tornata a splendore negli anni ’90 del secolo scorso grazie all’iniziativa di imprenditori privati, vive da alcuni lustri uno stato di abbandono e degrado che ha favorito l’arrivo di migranti che cercano riparo soprattutto nelle fredde giornate invernali.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri per i rilievi del caso. Quel che resta di una tragedia, ancora una volta fortunatamente solo sfiorata, sono i contenitori di ogni genere e tanta spazzatura presenti nel giardino di quello che fu uno dei luoghi più belli della campagna tra Molfetta e Terlizzi.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!