Home Spettacoli ‘Dialoghi di Trani’, dal 18 al 23 settembre edizione dedicata alle ‘Paure’:...

‘Dialoghi di Trani’, dal 18 al 23 settembre edizione dedicata alle ‘Paure’: oltre 50 gli eventi

Sarà dedicata al tema delle “Paure” la XVII edizione del festival cultural “I dialoghi di Trani”, in programma dal 18 al 23 settembre in cinque città simbolo della Puglia federiciana: Trani, Andria, Barletta, Bisceglie e Corato. La manifestazione è stata presentata nella sede della Regione Puglia alla presenza del direttore artistico, Rosanna Gaeta, dai sindaci di Trani e Corato, Amedeo Bottaro e Massimo Mazzilli, del dirigente regionale Mauro Paolo Bruno, del presidente della Fondazione Megamark, Giovanni Pomarico, che al festival dedica un premio, e da Enzo Covelli, curatore di Dialokids, la sezione dedicata ai bambini.

 

Nelle sei giornate del festival sono previsti più di 50 appuntamenti e oltre 90 ospiti tra presentazioni di libri, monologhi teatrali, dibattiti, incontri di cinema e proiezioni, mostre d’arte, corsi di formazione e workshop, e altri 40 eventi per i più piccoli. Il tema delle “Paure” sarà analizzato parlando di migranti e accoglienza, filosofia, giustizia, fede e futuro. Ad aprire la rassegna sarà, martedì 18 nel Palazzo Beltrani di Trani, la lectio di Eugenio Borgna, psichiatra e saggista, dal titolo “La nostalgia ferita”.

 

Le giornate successive ospiteranno tra gli altri scrittori, giornalisti, magistrati e sociologi, da Alessandro Baricco a Gustavo Zagrebelsky, presidente emerito della Corte Costituzionale, dal pg di Palermo Roberto Scarpinato all’eurodeputata Caterina Chinnici, figlia del giudice ucciso dalla mafia nel 1983, per finire con l’incontro di domenica 23, alle 16.30 in piazza Quercia a Trani, dal titolo “Senza paura. Verità e giustizia per Giulio Regeni”, al quale parteciperanno i genitori del ricercatore ucciso due anni fa in Egitto, Paola e Claudio Regeni. La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale “La Maria del porto”, cofinanziata dalla Regione Puglia e dai Comuni ospitanti, con il sostegno di aziende private, fondazioni, Camera di Commercio di Bari e Università Popolare di Santa Sofia di Trani.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo