/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, "Nel gioco del jazz": al Teatro Forma i Solisti veneti e il fisarmonicista Vereshchagin

Bari, "Nel gioco del jazz": al Teatro Forma i Solisti veneti e il fisarmonicista Vereshchagin

I musicisti, specializzati nell'esecuzione di musica barocca, si esibiranno il 20 dicembre

L'Ensemble Solisti Veneti e il fisarmonicista Oleg Vereshchagin terranno, il 20 dicembre al Teatro Forma di Bari, un concerto che rientra nella programmazione 'Nel gioco del jazz'. 

L'Orchestra, specializzata nell'esecuzione di musica barocca, è stata fondata a Padova nel 1959 dal maestro Claudio Scimone che ne è tuttora il direttore. Nei suoi oltre cinquant'anni di esistenza l'orchestra si è procurata la fama di specialista nell'esecuzione di musiche barocche. I loro concerti sono stati registrati da diverse reti televisive, per essere poi trasposti in DVD. Nel corso della loro attività, che li ha portati ad esibirsi in oltre ottanta nazioni in giro per il mondo, hanno vinto numerosi premi internazionali. L'Esemble è formato da Francesco Zanchetta, Michelangelo Lentini, Silvestro Favero, Enrico Guerzoni. 

Oleg Vereshchagin è nato a Saransk (Russia). Inizia giovanissimo lo studio della fisarmonica, chiamata in Russia "bajan", presso la locale scuola musicale, diplomandosi nel 1995 a pieni voti presso il Collegio Musicale Kiriukov. In Italia nel 2001 vince il concorso Euterpe, il concorso A. Corelli, il Bizzarri, e si afferma al prestigioso premio Gazzelloni. Suona la fisarmonica Jupiter costruita appositamente per lui nella fabbrica omonima di Mosca e ricca di quelle antiche tradizioni artigianali che conferiscono allo strumento il particolare suono russo. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.