/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Dagli USA a Bari, incontro con Emanuela Lupacchino: arriva la disegnatrice di Batman, Superman e Wonder Woman

Dagli USA a Bari, incontro con Emanuela Lupacchino: arriva la disegnatrice di Batman, Superman e Wonder Woman

Per il primo dei tre workshop del 2017, Grafite, la Scuola Pugliese di Grafica e Fumetto, ha scelto di guardare oltreoceano, al mondo del fumetto americano. Tra gli artisti italiani più attivi e talentuosi c’è sicuramente Emanuela Lupacchino che sarà protagonista della due giorni organizzata a Bari il 31 marzo e l'1 aprile.

 

Il 31 marzo dalle ore 18:00 alle ore 20:30, presso l'AncheCinema Royal di Bari (Corso Italia, 112) si terrà un incontro con l'autrice a ingresso libero e gratuito, nel quale l’artista racconterà la sua esperienza nel campo della Nona Arte, tra aneddoti e curiosità. L’1 aprile ci sarà il workshop vero e proprio presso il Museo Civico di Bari (Strada Sagges, 13) dal titolo Disegnare per l'America - Le tecniche del fumetto U.S.A., esplorerà a trecentosessanta gradi tutti gli aspetti fondamentali del dar vita a un fumetto americano, partendo dal necessario passaggio dal linguaggio scritto della sceneggiatura a quello disegnato, con l'impostazione dei layout e poi delle matite, sino alle tecniche d’inchiostrazione tradizionali.

 

Anche per quest'anno al fianco di Grafite nell'appuntamento barese, troviamo la Fiera del Fumetto e dei Games “BGeek”, confermando la partnership e la comunione d'intenti tra le due realtà nel settore.

 

L'autrice - Emanuela Lupacchino vanta un'invidiabile esperienza nel campo della Nona Arte. Dopo aver affinato il suo stile lavorando a serie a fumetti italiane come L'insonne, Emanuela fa il suo esordio nell'industria dei comics, su titoli come Angel e Star Trek/Doctor Who per la casa editrice IDW. Viene poi accolta dalla Marvel dove è artista regolare di X-Factor, sceneggiato da Peter David.

 

Successivamente, dopo aver collaborato con la Valiant al rilancio di serie come Archer & Armstrong, Arbinger e Bloodshot, sceglie di prestare la sua arte alla DC Comics, entrando a far parte del team creativo della nuova serie di Supergirl come artista regolare. Dopo aver disegnato su Starfire, aver firmato i concept e design di alcuni personaggi della serie DC Bombshells - dai quali sono state prodotte delle stupefacenti statue da collezione di Wonder Woman, Supergirl e Mera - è coinvolta nel rilancio della casa editrice americana denominato “Rinascita”, dove illustra alcuni numeri di Supergirl e Superwoman, per poi entrare a far parte del team creativo di Trinity, titolo scritto da Francis Manapul che ha per protagonista la Trinità dell'Universo DC Comics - Batman, Superman e Wonder Woman. Attualmente, è anche impegnata in un grosso progetto DC/Warner Bros per l'entertainment ancora da annunciare ufficialmente.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.