Home Spettacoli Dagli USA a Bari, incontro con Emanuela Lupacchino: arriva la disegnatrice di...

Dagli USA a Bari, incontro con Emanuela Lupacchino: arriva la disegnatrice di Batman, Superman e Wonder Woman

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Per il primo dei tre workshop del 2017, Grafite, la Scuola Pugliese di Grafica e Fumetto, ha scelto di guardare oltreoceano, al mondo del fumetto americano. Tra gli artisti italiani più attivi e talentuosi c’è sicuramente Emanuela Lupacchino che sarà protagonista della due giorni organizzata a Bari il 31 marzo e l’1 aprile.

 

Il 31 marzo dalle ore 18:00 alle ore 20:30, presso l’AncheCinema Royal di Bari (Corso Italia, 112) si terrà un incontro con l’autrice a ingresso libero e gratuito, nel quale l’artista racconterà la sua esperienza nel campo della Nona Arte, tra aneddoti e curiosità. L’1 aprile ci sarà il workshop vero e proprio presso il Museo Civico di Bari (Strada Sagges, 13) dal titolo Disegnare per l’America – Le tecniche del fumetto U.S.A., esplorerà a trecentosessanta gradi tutti gli aspetti fondamentali del dar vita a un fumetto americano, partendo dal necessario passaggio dal linguaggio scritto della sceneggiatura a quello disegnato, con l’impostazione dei layout e poi delle matite, sino alle tecniche d’inchiostrazione tradizionali.

 

Anche per quest’anno al fianco di Grafite nell’appuntamento barese, troviamo la Fiera del Fumetto e dei Games “BGeek”, confermando la partnership e la comunione d’intenti tra le due realtà nel settore.

 

L’autrice – Emanuela Lupacchino vanta un’invidiabile esperienza nel campo della Nona Arte. Dopo aver affinato il suo stile lavorando a serie a fumetti italiane come L’insonne, Emanuela fa il suo esordio nell’industria dei comics, su titoli come Angel e Star Trek/Doctor Who per la casa editrice IDW. Viene poi accolta dalla Marvel dove è artista regolare di X-Factor, sceneggiato da Peter David.

 

Successivamente, dopo aver collaborato con la Valiant al rilancio di serie come Archer & Armstrong, Arbinger e Bloodshot, sceglie di prestare la sua arte alla DC Comics, entrando a far parte del team creativo della nuova serie di Supergirl come artista regolare. Dopo aver disegnato su Starfire, aver firmato i concept e design di alcuni personaggi della serie DC Bombshells – dai quali sono state prodotte delle stupefacenti statue da collezione di Wonder Woman, Supergirl e Mera – è coinvolta nel rilancio della casa editrice americana denominato “Rinascita”, dove illustra alcuni numeri di Supergirl e Superwoman, per poi entrare a far parte del team creativo di Trinity, titolo scritto da Francis Manapul che ha per protagonista la Trinità dell’Universo DC Comics – Batman, Superman e Wonder Woman. Attualmente, è anche impegnata in un grosso progetto DC/Warner Bros per l’entertainment ancora da annunciare ufficialmente.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui