/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, ingresso gratis nei musei universitari il 2 aprile: tra le novità Orto Botanico e Osservatorio Sismologico

Bari, ingresso gratis nei musei universitari il 2 aprile: tra le novità Orto Botanico e Osservatorio Sismologico

Dopo il grande successo dell'apertura al pubblico il 5 marzo scorso dei musei universitari, il Sistema Museale di Ateneo dell'Università Aldo Moro aprirà gratuitamente al pubblico domenica 2 aprile il Museo di Scienze della Terra (sezione di Mineralogia e sezione di Paleontologia), il Museo di Biologia Lidia Liaci, il Museo Orto Botanico e l'Osservatorio Sismologico.

 

L'accesso, in adesione al progetto del Ministero per i Beni Culturali "Domenica al Museo", sarà gratuito e consentito dalle 9,30 alle 12,30 con le seguenti modalità:

 

- per le visite guidate e per la visita guidata per i più piccoli sotto forma di “caccia al tesoro del museo” sarà necessario prenotarsi telefonando dalle ore 10 alle 13 al numero 080 5443581, attivo dal lunedì 27 a venerdì 31 marzo;

- per il Museo Orto Botanico e l'Osservatorio Sismologico, data la loro particolare natura e collocazione, saranno consentite solo visite guidate;

- per tutti gli altri musei, l'accesso senza prenotazioni sarà consentito fino al raggiungimento del numero massimo di visitatori ammissibili.

 

Le aperture dei musei nella prima domenica del mese continueranno per tutto l’anno (escluso luglio e agosto) coinvolgendo anche ulteriori musei universitari e saranno l’occasione per far conoscere a tanti cittadini e a tante famiglie il patrimonio culturale presente nel nostro Ateneo. L’iniziativa si inquadra nelle attività di tutela, valorizzazione e fruizione dell’ingente patrimonio storico-scientifico e culturale dell’Ateneo barese conservato nelle istituzioni museali universitarie e che testimonia i progressi del sapere e dalla conoscenza, ma soprattutto la storia e le ricerche condotta nella nostra Università.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.