Home Spettacoli Acquaviva, concerto da “Le Mille e una Notte” a Palazzo de Mari:...

Acquaviva, concerto da “Le Mille e una Notte” a Palazzo de Mari: appuntamento venerdì 5 gennaio

Il tradizionale appuntamento con il Concerto di Capodanno del Festival Opera de Mari si rinnova anche nel 2018. Per inaugurare in musica l’Anno europeo del Patrimonio Culturale, venerdì 5 gennaio alle 21 nel Salone delle Feste di Palazzo de Mari, ad Acquaviva delle Fonti, il Festival Opera de Mari ha scelto “Le Mille e una Notte”, opera della letteratura araba nota in tutto il mondo, fonte d’ispirazione per Rimskij Korsakov e la sua Shahrazād, di cui una parte sarà in programma grazie agli arrangiamenti del Maestro Giuseppe Bini, che dirigerà l’Orchestra Festival Opera de Mari.

 

Protagonista della serata sarà l’archetipo femminile letterario più seducente e immortale di tutte le lingue e di tutte le culture, Sherazade, attraverso la musica di autori come Ponce, Dvorak, Delibes, Bizet, Saint-Saëns, Chopin e Strauss. Sul palco, il soprano Natalizia Carone e il mezzosoprano Maria Candirri, la danzatrice Malika e il percussionista Hashim con le loro atmosfere arabe, la voce narrante dell’attore e presentatore Mauro Di Michele che introdurrà il pubblico con un ascolto guidato del programma della serata.

 

Anche quest’anno il Festival Opera de Mari ha aperto il contenitore culturale del Concerto di Capodanno alla solidarietà, accogliendo i volontari della Fondazione Telethon, a cui andrà il ricavato della Lotteria di Solidarietà. Primo premio un gioiello dell’Orafo argentino Marcelo Di Gesù, a cui si deve anche l’anello papale di Benedetto XVI.

 

[bt_slider uid=”1514487814-5a454006d18f6″ target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/concerto di capodanno 2018.jpg” title=”concerto di capodanno 2018.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo