Home Spettacoli La compagnia Tiberio Fiorilli ricorda la Shoah: in scena a Monopoli e...

La compagnia Tiberio Fiorilli ricorda la Shoah: in scena a Monopoli e Altamura. Poi Manfredonia, Montalbano, Sant’Arcangelo e Bari

Continua l’attività teatrale della compagnia pugliese Tiberio Fiorilli, che quest’anno si avvia a celebrare il suo 40esimo compleanno. Per sottolineare l’anniversario, la compagnia ha messo in cantiere molti nuovi allestimenti da rappresentare sia in Puglia che in tournée per l’Italia con nuovi allestimenti. Nuova anche la direzione artistica – del regista Augusto Zucchi, già numerose volte regista di alcuni fra i più prestigiosi allestimenti della Fiorilli – per implementare nuova linfa artistica che, per la verità, non ha mai avuto momenti di pausa.

 

Per il mese di febbraio, per ricordare degnamente la Shoah, la compagnia rappresenterà nei prossimi giorni lo spettacolo “Auschwitz, Birkenau – i campi dell’orrore” tratto da scritti, lettere, appunti e diari scritti proprio dai deportati in quei campi dell’orrore. La rappresentazione, su un impianto scenico pressoché vuoto e desolato ad esclusione di scarni elementi scenici, si rivolge essenzialmente ad un pubblico di studenti, per aiutare loro a non dimenticare.

 

Date e luoghi degli spettacoli sono: 23 e 24 gennaio Monopoli, 25 Altamura, 26 Manfredonia, 27 Montalbano (Matera), 29 Sant’Arcangelo e 31 a Bari.

 

Fra gli interpreti, Luca Amoruso, Sara Rotondo, Erika Lavermicocca, Antonella Radicci, Domenico Clemente, Alfredo Vasco. Scene e costumi di Rossella Ramunni, coordinamento artistico di Teo Dino Signorile.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo