Home Sport Autorete di Gyomber e regalo di Guarna: termina in parità il derby...

Autorete di Gyomber e regalo di Guarna: termina in parità il derby tra Foggia e Bari

Un clamoroso errore dell’ex Guarna evita al Bari la sconfitta nel derby di Foggia. Un punto che però allontana ulteriormente i biancorossi dalle posizioni di vertice, scivolati al settimo posto in compagnia del Venezia. L’unica consolazione è aver tenuto a debita distanza, sei punti, il Foggia, blindando una posizione play off. Derby non spettacolare e pareggio nel complesso giusto. Foggia in vantaggio grazie a un’autorete di Gyomber dopo un grossolano errore di Tello. Pareggio del Bari su gentile omaggio di Guarna, sciaugarato nel servire Nenè, libero di segnare. Forse tardivi gli ingressi in campo di Cissè e Floro Flores, pericolosi nel finale. Venerdì sera sfida al San Nicola contro l’Entella.

Fabio Grosso ridisegna il Bari, sei i cambi rispetto alla squadra scesa in campo a Novara. In difesa Sabelli, Marrone, Gyomber e Balkovec davanti a Micai; a centrocampo Tello, Basha e Iocolano; in attacco il tridente Galano, Improta e Nenè. Squalificato lo scozzese Henderson. Assenti i tifosi biancorossi, bloccati dal divieto di trasferta. 

Parte forte il Bari che prova a spaventare il Foggia con un paio di conclusioni dalla distanza di Iocolano e Nenè e un sinistro a giro di Galano terminato di poco a lato. Non sta a guardare il Foggia. La formazione di casa alza subito il ritmo e incomincia a macinare gioco e occasioni. E su una palla persa in disimpegno da Tello trova il gol del vantaggio: cross di Zambelli da destra e autogol di Gyomber nel tentativo di anticipare Nicastro. Il Bari sembra aver accusato il colpo ma trova il gol del pareggio grazie a un clamoroso errore dell’eX Guarna. Il portiere serve un assist perfetto a Nenè, quasi incredulo di poter appoggiare il pallone in rete. Uno a uno al termine del primo tempo. 

Nessun cambio dopo l’intervallo. La partita si mantiene su buoni ritmi, entrambe le squadre provano ad attaccare e superarsi. Nel Bari sempre poco preciso Tello che spreca una buona azione di ripartenza. Stroppa si gioca invece le carte Agnelli e Beretta, fuori Greco e Nicastro. Per Grosso Busellato per Iocolano. Tardano però ad arrivare vere occasioni da rete, entrambe le squadra si perdono al momento dell’ultimo passaggio. A dieci minuti dal termine ci prova Mazzeo, sinistro neutralizzato con bravura da Micai. In campo per il Bari anche Floro Flores e Nenè, fuori Nenè e Galano. E proprio i due confezionano sue pericolose palla gol: prima il destro dell’attaccante napoletano terminato di poco a lato, poi quello di Cissè. Si chiude sull’uno a uno.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo