/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Fc Bari, al Tardini sfortuna e decisioni arbitrali discutibili: il Parma passa con Gagliolo

Fc Bari, al Tardini sfortuna e decisioni arbitrali discutibili: il Parma passa con Gagliolo

Sfortuna e decisioni arbitrali discutibili condannano il Bari a Parma. A decidere la gara una rete di testa di Gagliolo nel secondo tempo, dimenticato colpevolmente da Sabelli. I biancorossi recriminano per un paio di rigori non concessi, su Nenè e Brienza, e l'eccessiva espulsione di Empereur per fallo su Ceravolo lanciato a rete. Poi i due legni colpiti da Henderson e Nenè, a pochi metri dalla porta e con la squadra in inferiorità numerica. Un peccato. Perché il Bari al Tardini sfodera una prestazione di livello, intensa e di qualità. Una delle migliori in questa stagione. Un aspetto decisamente incoraggiante in vista dei prossimi play off. La certezza è che i biancorossi, al momento sesti, saranno costretti a disputare il turno preliminare. Venerdì sera ultima gara di campionato al San Nicola contro il Carpi. 

Fabio Grosso cambia ancora e sceglie il 3-5-2: in difesa Gyomber, Marrone e Empereur davanti a Micai; Sabelli, Henderson, Basha, Iocolano e Balkovec a centrocampo; Andrada e Nenè coppia d'attacco. Indisponibile Cissè. Il Parma risponde con il tridente Ciciretti, Ceravolo e Di Gaudio. In campo anche l'ex Dezi.

Parte subito forte il Parma. La squadra di D'Aversa sfiora il vantaggio con un sinistro di Ciciretti respinto con i piedi da Micai. Costretto invece a un cambio Grosso, fuori l'infortunato Andrada, dentro Floro Flores. Poi è Balkovec a provarci con un sinistro rimpallato in angolo da Gazzola. Il Parma prova a fare la partita, ma il Bari non rinuncia ad attaccare. La formazione di casa sfiora ancora il gol con un sinistro di Gagliolo di poco a lato. I biancorossi rispondono con un velenoso destro di Floro Flores deviato in corner da Frattali. Sugli sviluppi di calcio d'angolo ancora Floro Flores calcia a lato da ottima posizione. La partita si mantiene viva e aperta a qualsiasi risultato. Numerosi i capovolgimenti di fronte. E su una veloce ripartenza, Sabelli spreca un'ottima occasione facendosi neutralizzare la conclusione da Frattali. Sara l'ultima occasione del primo tempo, chiuso sullo zero a zero. 

Nessun cambio dopo l'intervallo. La partita si mantiene su buoni ritmi, entrambe le squadre non rinunciano ad attaccare. Pericolosa una puniziondal limite di Ciciretti terminata di poco a lato. Nel Bari in campo Brienza, esce Iocolano. Ma è il Parma a sfiorare il gol con un sinistro di Di Gaudio, spettacolare la risposta di Micai. Al 58' vantaggio Parma: Dezi sfonda sulla destra e serve sul secondo palo Gagliolo, dimenticato da Sabelli, e libero di battere di testa Micai. Poi è Ciciretti a sfiorare il raddoppio calciando male con il destro su veloce ripartenza. Grosso si gioca anche l'ultima carta, dentro Improta fuori Sabelli. D'Aversa risponde con Scozzarella per Di Gaudio. Il Bari sembra aver accusato la rete di Gagliolo ma prova a riversarsi comunque in avanti. Da segnalare soprattuto un potente sinistro di Brienza che non inquadra però lo specchio della porta. Poi clamorosa traversa di Henderson con una conclusione dalla distanza. Il Bari attacca, il Parma si difende e riparte. E su lancio di Anastasio, Empereur stende Ceravolo lanciato a rete. Bari in dieci uomini. Nonostante l'inferiorità numerica i biancorossi sprecano un'altra clamorosa palla gol con Nenè, palo di testa da pochi passi su assist delizioso di Brienza. Il Parma sale al terzo posto, Bari inchiodato in sesta posizione. 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.