/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Fc Bari, caso Covisoc: rinvio al primo giugno. Tribunale Federale chiama in causa la Procura della Repubblica

Fc Bari, caso Covisoc: rinvio al primo giugno. Tribunale Federale chiama in causa la Procura della Repubblica

La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale riunitasi oggi per decidere in merito al deferimento inflitto alla Fc Bari dalla Procura Federale per le presunte irregolarità amministrative ha scelto di rinviare l’udienza al prossimo primo giugno. Al momento, quindi, la squadra di Grosso continua la sua corsa col mirino puntato verso i playoff. Il Tribunale Federale, tuttavia, per fare luce sulla vicenda, chiama in causa la Procura della Repubblica: ordina, infatti, alla Procura Federale di acquisire agli atti del procedimento il saldo contabile del conto corrente bancario del club alla data del 16 marzo scorso, quella relativa alla scadenza dei pagamenti, facendone richiesta proprio alla Procura della Repubblica di Bari. Ecco il testo completo del comunicato.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, riunitosi in camera di consiglio, in relazione alla richiesta istruttoria ex art. 34, comma 4 CGS, formulata dalla Procura Federale, accoglie l’istanza e ordina alla Procura Federale di acquisire agli atti del procedimento, il saldo contabile del conto corrente bancario dedicato della Società FC Bari 1908 Spa, alla data del 16.3.2018, facendone richiesta alla Procura della Repubblica di Bari.

Conseguentemente rigetta l’apposizione alla suddetta acquisizione proposta dalla difesa del Sig. Giancaspro Cosmo Antonio e della Società FC Bari 1908 Spa, trattandosi di esigenze istruttorie emerse nel corso della odierna udienza, alla luce del documento trasmesso in data odierna dalla Procura della Repubblica di Bari alla Procura Federale.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.