/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Il ritorno al gol di Galano e un gioiello di Brienza: Carpi battuto. Ai playoff sarà Bari-Cittadella

Il ritorno al gol di Galano e un gioiello di Brienza: Carpi battuto. Ai playoff sarà Bari-Cittadella

Il ritorno al gol di Galano dopo cinque mesi e una prodezza di Ciccio Brienza. Il Bari blinda il sesto posto e attende il Cittadella al San Nicola nel turno preliminare playoff. Appuntamento sabato 26 Maggio alle 18. Tutto facile contro il Carpi. Dopo un inizio favorevole agli uomini di Calabro, il Bari ha costruito la vittoria grazie alla qualità dei suoi uomini offensivi, il vero punto di forza per Fabio Grosso in vista della lotteria playoff. La nota positiva il ritorno al gol di Galano. Una rete liberatoria, la quattordicesima in campionato, dopo un digiuno che durava dallo scorso dicembre. Poi il solito immenso Ciccio Brienza. Il suo terrificante sinistro all'incrocio è il biglietto da visita che il Bari presenterà alle dirette concorrenti in vista della lotteria play off.

Turnover per Fabio Grosso. In difesa si rivede Oikonomou, a centrocampo fiducia a Tello, in attacco dal primo minuto Ciccio Brienza e Cristan Galano. Risparmiati in vista dei playoff i diffidati Gyomber e Basha. La prima clamorosa palla gol la spreca il Carpi: strepitoso intervento di Micai su Garritano. E Bari nei primi minuti in costante affanno difensivo. Prova allora ad approfittarne ancora il Carpi con Garritano, colpo di testa che si stampa sulla traversa, poi è decisivo Micai per la seconda volta sulla conclusione di Melchiorri. Il Bari? Passa al primo affondo: Nenè imbecca Galano che si invola verso la porta e con il destro beffa Serraiocco. Una rete, la quattordicesima in campionato, attesa da Galano da ben cinque mesi. Il raddoppio allo scadere con Ciccio Brienza: sinistro micidiale dai venti metri e palla che si infila all'incrocio. Due a zero Bari a fine primo tempo e quarto centro stagionale per Brienza.

Poco da segnalare nella ripresa. Il Bari controlla la gara senza alcuna difficoltà, Carpi poco propositivo e senza particolari motivazioni. Da segnalare solo un tiro di Mbakoku parato dal solito Micai. Poi sarà espulso Grosso per proteste nei confronti del direttore di gara.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.