/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Fc Bari, Giancaspro ricapitalizza e apre a un nuovo socio: no alle ipotesi Amenduni e Messina

Fc Bari, Giancaspro ricapitalizza e apre a un nuovo socio: no alle ipotesi Amenduni e Messina

I giorni della verità. Domani, in seconda convocazione, l’assemblea straordinaria dei soci aiuterà a capire meglio quale futuro attende il Bari. Il ripianamento delle perdite sarà condizione fondamentale per evitare la messa in liquidazione del club. Compito a cui dovrà assolvere in prima battuta il presidente Cosmo Giancaspro, convinto di aver in mano le carte giuste per mettere in sicurezza la società. Solo dopo questo passaggio, potrebbe concretizzare nelle prossime settimane un clamoroso cambio ai vertici del Bari. Il presidente Giancaspro sarebbe infatti pronto a fare un passo indietro e cedere la maggioranza ad un altro soggetto, pur non uscendo completamente di scena. Un socio pronto a dare nuova linfa al progetto Bari. Resta viva la pista che porterebbe a un imprenditore pugliese operante nel Nord Italia, anche se al momento non trovano conferme le indiscrezioni su un eventuale ingresso in società dell’industriale Michele Amenduni o dell’imprenditore Antonio Messina, presidente di Sanitova. Occhio però anche alle mosse di Gianluca Paparesta, socio di minoranza con lo 0,63% e pronto a impugnare qualsiasi decisione venga presa durante l’assemblea dei soci di domani. Pare infatti che, per una modifica statutaria, non sia più nella sua disponibilità il diritto di prelazione necessario per intervenire qualora Giancaspro non riuscisse a mettere a posto i conti del Bari. Una partita nella partita. 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.