Home Sport Bari calcio, cercasi nuova proprietà: in pole position il tandem Radrizzani-Napoli

Bari calcio, cercasi nuova proprietà: in pole position il tandem Radrizzani-Napoli

La rinascita del Bari in sette giorni. Ricevuto il titolo sportivo dalla Figc, il sindaco di Bari Antonio Decaro ha pubblicato il bando per l’acquisizione delle manifestazioni di interesse, indicando le procedure per l’iscrizione della squadra al prossimo campionato di serie D. Dalle parole si passerà ai fatti. I candidati dovranno illustrare il loro progetto sportivo e gli investimenti previsti. C’è tempo sino alle ore 12 del 31 luglio. Poi, entro il 6 agosto, bisognerà completare l’iscrizione alla serie D. Senza dimenticare la possibilità di un ipotetico ripescaggio in C, strada al momento meno percorribile. A giocarsi la partita diversi gruppi imprenditoriali, italiani e stranieri. Chi la spunterà? In pole position resta il tandem composto da Radrizzani (presidente di Aser Group e socio della Mp&Silva) e Ferdinando Napoli (presidente di Edilportale). In giornata i due potrebbero costituire una nuova società e partecipare così al bando indetto dal sindaco Decaro. Ad appoggiare l’iniziativa pare ci sia anche un terzo soggetto: top secret la sua identità. Centrale nell’operazione la figura dell’ex calciatore della primavera biancorossa Nicola Legrottaglie, amico di Radrizzani, pronto a ricoprire un incarico dirigenziale nel Bari del futuro. Restano in piedi le candidature di Monachesi, rappresentante di un gruppo lombardo, Canonico e Blasi, ex presidente del Taranto. In discesa le quotazioni della cordata locale capeggiata da Domenico De Bartolomeo. Intanto, in attesa di scoprire il nuovo Bari, c’è da registrare l’ennesima mossa a sorpresa di Cosmo Giancaspro. Secondo l’ex presidente i tre milioni promessi dal fondo inglese L.F.E per salvare il club, sarebbero stati poi negati per voci destabilizzanti. Da qui l’idea di presentare istanza al Collegio di Garanzia del Coni con l’obiettivo di ottenere il blocco degli svincolati, tre giorni di tempo per provvedere a tutti i pagamenti utili all’iscrizione al prossimo campionato di serie B e magari recuperare il credito di circa un milione e mezzo di euro che Fc Bari vanta con la Lega Calcio. Una mossa disperata e tardiva, destinata inevitabilmente a naufragare.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo