Home Sport SSC Bari, Floriano si racconta: “Non era facile accettare la D, ma...

SSC Bari, Floriano si racconta: “Non era facile accettare la D, ma Bari non si può rifiutare”

Un gol, un assist e giocate di qualità nella vittoria contro il Locri. Roberto Floriano si racconta in conferenza stampa:

“Speriamo di continuare a vincere, i gol poi arrivano di conseguenza. In carriera ne ho fatti tanti, in campionato sono a quota 97, ma di testa è solo il secondo. A sinistra del tridente mi diverto, è la posizione che preferisco, che sia 4-2-3-1 o 4-3-3. La fascia è il mio posto. In ogni caso posso giocare anche da seconda punta, nessun problema”.

“In estate sembrava dovessi restare a Foggia, poi le cose sono cambiate. A me piace sentirmi parte integrante di un progetto per questo ho accettato con entusiasmo Bari e la proposta di De Laurentiis. Anche se devo dir la verità, quando mi era stata prospettata la possibilità la prima volta ci ho pensato un attimo, venivo da un buon campionato in B, non era facile scendere di due categorie. Ma ci ho messo poco ad accettare, Bari è tanta roba, non potevo dire di no. In D non sarei andato in nessuna altra squadra”.

“Noi dobbiamo provare a giocare il pallone sempre, anche su campi non messi bene. La personalità di Ciccio in campo è importante, lui farebbe la differenza in qualsiasi categoria.  Adesso dobbiamo concentrarci sulla sfida con l’Acireale e provare a tornare a casa con i tre punti. Il nostro unico obiettivo è quello di vincere”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo