Home Sport Bandierine dei corner sparite e linee del campo cancellate: a Gela succede...

Bandierine dei corner sparite e linee del campo cancellate: a Gela succede di tutto. Sfida col Bari verso San Cataldo

Atto vandalico la scorsa notte allo stadio Vincenzo Presti. Come riportato da ‘Il Quotidiano di Gela’, ignoti hanno danneggiato la linee perimetrali delle due aree di rigore e fatto sparire anche le bandierine. Chiaro l’intento di rendere inutilizzabile lo stadio e far disputare il match con il Bari su un altro campo. Sul posto c’è la polizia scientifica, che sta effettuando i rilievi di rito.

Una situazione che complica ulteriormente la questione logistica di Gela-Bari, dopo le polemiche dei giorni scorsi legate all‘inagibilità del Vincenzo Presti e la volontà della dirigenza locale di far giocare la partita a Licata per garantire l’accesso ai propri tifosi. Una soluzione non gradita al Bari per esigenze legate soprattutto al volo di ritorno.

Il Gela in mattinata potrebbe però ricevere dal commissario prefettizio il documento ufficiale che sancirebbe l’indisponibilità del proprio campo, anche per una questione di ordine pubblico. Poi toccherebbe alla Lega Dilettanti indicare lo stadio dove disputare la partita. Quasi certamente la scelta ricadrà sul Valentino Mazzola di San Cataldo.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo