Home Sport SSC Bari, De Laurentiis tiene alta la tensione: “Il campionato non è...

SSC Bari, De Laurentiis tiene alta la tensione: “Il campionato non è ancora finito. Le partite restano tutte complicate”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

“Siamo partiti da zero, non c’era nulla e pian piano abbiamo costruito una squadra importante per la categoria. Sono contento, dopo questi primi 100 giorni, di essere primo in campionato: siamo l’unica imbattuta, complimenti a tutto il gruppo di lavoro”. Lo ha detto il presidente della SSC Bari, Luigi De Laurentiis, nel corso della conferenza stampa di questa mattina presso l’hotel Parco dei Principi di Palese.

“Al Bari come società ora darei un 10 – ha spiegato il presidente – . In cento giorni non era facile avere una macchina già pronta a viaggiare da sola. La cosa più intrigante sarà ricordare ai ragazzi che il campionato non è ancora finito: le partite restano tutte complicate. La serie C? E’ un campionato difficile in cui bisogna mettere in conto investimenti importanti. A gennaio inizieremo a pensare anche a come affrontare l’eventuale nuova avventura”.

“Bari ha avuto pagine importanti nella sua storia – ha proseguito De Laurentiis -. La città sta percependo nostra serietà, anche in ciò che mio papà ha fatto con il Napoli. Bari è una sfida eccitante da vivere con il massimo dell’impegno. In questi mesi l’affluenza dei tifosi allo stadio è stata eccezionale, non me lo aspettavo. La loro partecipazione motiva tutti noi e per questo ci impegneremo ancora di più per lavorare e costruire un progetto solido. Il San Nicola? Miriamo ad avere una gestione lunga proprio per lavorare insieme al Comune e rimettere a posto la struttura”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui