Home Sport Fc Bari, presentazione Sogliano: ‘Sfida affascinante. Con Stellone ci siamo’

Fc Bari, presentazione Sogliano: ‘Sfida affascinante. Con Stellone ci siamo’

Il nuovo direttore sportivo ha firmato un contratto biennale. Lunedì il giorno di Roberto Stellone

{loadposition debug}

“A me piacciono le sfide, Bari è una piazza di assoluto prestigio’. Si presenta così il nuovo direttore sportivo Sean Sogliano, legato alla società biancorossa da un contratto biennale. “Felice della scelta e della stima del Presidente nei miei confronti – prosegue Sogliano -.  Mi ritendo un ds vecchio stampo, mi piace star vicino l’allenatore e i calciatori, e assistere  alle gare dalla panchina, sempre nel rispetto dei ruoli”. Sean Sogliano annuncia anche l’imminente accordo con Roberto Stellone, sottolinenado anche come ci sia stata massima condivisione con Giancaspro. “Il Presidente ha contattato subito Stellone e Sannino, e mi ha fatto piacere abbia pensato a loro. Poi mi ha confidato che avrebbe preferito puntare su un tecnico giovane. Ho incontrato Stellone e le sensazioni sono state subito positive, un dialogo costruttivo e positivo. Ma se l’incontro non fosse andato bene avrei consigliato al presidente di cambiare obiettivo. Stellone ha convinto entrambi, entro lunedì contiamo di ufficializzarlo”. Inevitabile affrontare anche l’argomento mercato. “Partiamo con un mese di ritardo e non sarà semplice – precisa Sogliano – ma non ci faremo trovare impreparati. Oltre ai giovani serviranno anche calciatori abituati a reggere un certo tipo di pressione. Rosina? Decideremo con il nuovo allenatore. Intanto non mi va di fare promesse se non quella di dare tutto in ogni singola partita”. A far gli onori di casa il presidente Cosmo Giancaspro. “Tra me e Sogliano è nata subito una intesa – spiega Giancaspro – ha a disposizione un budget chiaro all’interno del quale potrà muoversi. Il nostro è un progetto a medio termine. Zamfir? Rescinderà il contratto”. 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo