/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, presentato il 1° meeting di atletica leggera arbitri pugliesi

Bari, presentato il 1° meeting di atletica leggera arbitri pugliesi

L'evento intitolato a Marco Partipilo e organizzato dall'Aia si svolgerà lunedì 25 Aprile al campo comunale di San Pio

Presentato questa mattina a Palazzo di Città, alla presenza dell'assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il I Meeting di atletica leggera fra arbitri delle sezioni pugliesi, organizzato dall'Aia - Associazione italiana arbitri Bari e dall'associazione “Marcobaleno - Amici di Marco e Fabrizio Partipilo”, in programma lunedì 25 aprile a partire dalle ore 9.00 presso il campo comunale di San Pio. L’evento è intitolato a Marco Partipilo, giovane pilota dell’Aeronautica militare, scomparso in Francia nel 2008 durante un’esercitazione in volo, nonché arbitro di calcio della sezione di Bari. Il programma prevede le gare dei 100 metri, dei 200 metri, il 4x100 metri e la maratonina che si snoderà domenica mattina per le strade del quartiere mentre nel pomeriggio, alle ore 15, si svolgerà il triangolare di calcio tra le rappresentative di Marcobaleno, del Comune di Bari e degli arbitri pugliesi. “L'assessorato appoggia con entusiasmo questa iniziativa - ha dichiarato l'assessore allo Sport Pietro Petruzzelli - per due ragioni: anzitutto perché gli arbitri svolgono la funzione fondamentale di assicurare la disciplina e la correttezza sui campi sportivi: un ruolo che deve essere affermato con maggiore forza nei campionati di calcio giovanili, dove è frequente assistere ad aggressioni ed episodi di violenza gratuita davanti a bambini e ragazzi ai quali andrebbe invece insegnato il rispetto degli altri, in campo e fuori. Inoltre, il meeting ci consentirà di aprire ai cittadini uno spazio nel cuore del quartiere San Pio, in piena sintonia con il progetto dell'amministrazione di portare lo sport in tutte le piazze cittadine”. “Il meeting nasce - ha spiegato il presidente AIA Bari Nicola Favia - per ricordare un nostro associato, Marco Partipilo, un ragazzo brillante al quale io mi sento personalmente molto legato, ed è per noi importante aver ottenuto in questo percorso il patrocinio dell'amministrazione comunale e la collaborazione del corpo di Polizia Municipale. Il messaggio che intendiamo veicolare con questa iniziativa è quello che gli arbitri rappresentano un anticorpo sociale alla criminalità. Già l'anno scorso abbiamo tenuto un corso per direttori di gara per i detenuti della Casa circondariale di Bari, e siamo sicuri che l'intera comunità di San Pio aderirà con entusiasmo all'iniziativa”. “I miei fratelli Marco e Fabrizio - ha detto Francesco Partipilo, presidente di Marcobaleno - sono per noi il simbolo della passione sportiva e del senso del dovere che intendiamo trasmettere agli abitanti di un quartiere difficile”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.