/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Livorno-Bari: 1-2, Camplone: "La vittoria del cinismo"

Livorno-Bari: 1-2, Camplone: "La vittoria del cinismo"

Vantaggio di Rosina, poi il pareggio di Cazzola. Decide Lazzari al 94'

Il Bari espugna Livorno e blinda il terzo posto in classifica (quarto risultato utile consecutivo, tre vittorie, tutte in trasferta, e un pareggio), a 57 punti, in compagnia dello Spezia. Biancorossi in vantaggio al 78' con una magia di Rosina, sinistro a giro sul secondo palo. Il pareggio del Livorno arriva con Cazzola, all'86', complice una dormita della difesa del Bari. Nel primo minuto di recupero il miracolo di Micai su Vantaggiato evita il sorpasso al Livorno. Al 94' il gol del vantaggio firmato Lazzari: cross di Valiani, sponda di testa di Maniero e intervento sottomisura del centrocampista, al primo centro con la maglia biancorossa. "Siamo diventati finalmente cinici - le parole a fine gara di Andrea Camplone -, era importante vincere per dare continuità al pareggio con il Cesena e mantenere il terzo posto in classifica. Nonostante la fatica nelle gambe e il gol del pareggio subito, siamo stati bravi a restare uniti e a portare a casa l'intera posta in palio". 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.