Home Apertura Spalla Pietro Menegatti, il portiere del Monopoli ‘amico degli animali’: è volontario nel...

Pietro Menegatti, il portiere del Monopoli ‘amico degli animali’: è volontario nel canile locale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Due grandi passioni, il calcio e i suoi amici a quattro zampe. Quando non è impegnato in allenamenti e partite di campionato, Pietro Menegatti, portiere della SS Monopoli – squadra che milita nel campionato di Serie C -, passa il suo tempo libero in compagnia dei cani abbandonati.

Una scelta di vita, li porta a spasso per non farli sentire mai soli. La sua seconda casa è proprio il canile di Monopoli, dove passa almeno un’ora e mezza al giorno, fino a quattro volte a settimana, per ritrovare se stesso, in un ambiente fatto di persone meravigliose.

Pietro ha 28 anni, è originario della provincia di Rovigo e ha passato gran parte della sua vita ‘in mezzo agli animali’, nella casa dei nonni. È un combattente sul campo e lotta alla stessa maniera, con grande determinazione, per i diritti degli animali. Come la stragrande maggioranza dei calciatori professionisti, anche lui aggiorna sempre i suoi profili social.

Ma al netto di qualche fotografia scattata sui campi di pallone e con gli amici, la stragrande maggioranza delle immagini pubbliche lo ritraggono in compagnia di diversi cani, molti ospiti della struttura di Monopoli. Immancabili anche gli appelli online ad adottare tanti pelosi che hanno bisogno di un padrone.

È stato lo stesso portiere, in una recente intervista, a fare una richiesta alla cittadinanza locale, con l’obiettivo di sostenere materialmente il canile di Monopoli. Il cibo serve sempre, così come le coperte e le cucce. Perché al fenomeno degli abbandoni degli animali si aggiunge quello del randagismo e le strutture rischiano il sovraffollamento.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui