/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, lo spettacolo del Taekwondo torna al Palaflorio: dal 10 al 12 marzo al via i campionati interregionali

Bari, lo spettacolo del Taekwondo torna al Palaflorio: dal 10 al 12 marzo al via i campionati interregionali

Bari capitale del Taekwondo. Prosegue il binomio di successo tra il capoluogo pugliese e la spettacolare disciplina olimpica che ai Giochi di Londra 2012 ha portato alla medaglia d’oro il mesagnese Carlo Molfetta. Dopo l’enorme partecipazione di pubblico registrata lo scorso 19 febbraio per il campionato interregionale categoria cadetti A/B, il Palaflorio di Bari torna teatro di un evento ancor più prestigioso.

 

Da venerdì 10 marzo a domenica 12, infatti, il palazzetto del quartiere Japigia ospiterà il campionato interregionale aperto nuovamente alle categorie cadetti A/B (dai nove ai 14 anni di età), ma anche alle sezioni Junior (nati dal 2000 al 2002) e Senior (classi dal 1982 al 2000), ovvero agli atleti che si apprestano alla preparazione per il triennio olimpico che culminerà con la rassegna di Tokyo 2020. I numeri riassumono al meglio una manifestazione che sta registrando adesioni da record.

 

Le quattro categorie in gara, infatti, presenteranno ben 999 atleti, mentre le società sportive presenti sono addirittura 76. Otto le regioni italiane rappresentate nella competizione: la gran parte dei taekwondisti proviene dalla Puglia (territorio fertilissimo in tale disciplina, grazie all’impegno del comitato regionale, presieduto da Martino Montanaro), ma combatteranno pure giovani in arrivo da Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Lazio, Lombardia e Toscana. 34, in particolare, sono le società che hanno sede in tali regioni. Nel dettaglio, venerdì si svolgeranno gli incontri dei Cadetti B, sabato toccherà ai cadetti A e domenica gran finale con le categorie senior e junior.

 

Un programma fittissimo: gli incontri cominceranno alle 8,30 del mattino per protrarsi fino al pomeriggio, per un totale di 619 medaglie in palio. La competizione, inoltre, assume particolare rilevanza perché si pone come “test match” per due eventi cardine nella stagione di taekwondo: i campionati italiani cadetti e juniores in programma dal 24 al 26 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro ed i campionati italiani senior, altro imperdibile appuntamento che si terrà proprio al Palaflorio di Bari dal cinque al sette maggio. Questo weekend, pertanto, rappresenta un’imperdibile occasione per le società di verificare lo stato di forma degli atleti in vista dei prossimi tornei.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.