/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Fc Bari, Colantuono e l'incubo trasferte: "Contro Spezia e Carpi per la svolta. La mini contestazione? Non ci aiuta"

Fc Bari, Colantuono e l'incubo trasferte: "Contro Spezia e Carpi per la svolta. La mini contestazione? Non ci aiuta"

"Speriamo sia arrivato il momento della svolta". Stefano Colantuono prova a esorcizzare l'incubo trasferte. Nelle prossime due gare lontano dal San Nicola, contro Spezia e Carpi, il Bari si gioca una buona fetta di play off. "Dobbiamo fare bene, non serve dire altro - precisa il tecnico - anche perchè affronteremo due dirette concorrenti". A partire dalla sfida di domani a La Spezia. "Una delle squadra migliori del campionato - prosegue Colantuono - hanno qualità e fisicità. Servirà una gara intelligente, da giocare con rabbia e intensità". Colantuono si sofferma poi sui numerosi assenti. "Non mi piace lamentarmi - spiega - ma l'assenza di Brienza pesa tantissimo. Cicco è l'unico capace di spostare gli equilibri. E domani non sarà della partita anche Floro Flores. Peccato, in questa fase della stagione speravo di poter contare sull'intera rosa, invece diversi calciatori sono alle prese con infortuni di vario tipo. Anche Maniero e Raicevic non sono al top della forma ma adesso abbiamo bisogno di loro". In chiusura anche un commento sulla mini contestazione dei tifosi nella gara con il Latina. "La gente paga il biglietto e può comportarsi come meglio crede, però questa situazione non ci aiuta. A un gruppo come il nostro in questo momento servirebbe più una pacca sulla spalla che una contestazione, anche perchè ci staimo giocando le ultime carte per raggiungere l'obiettivo play off".

 

Probabile formazione: 4-3-3 Micai, Sabelli, Tonucci, Capradossi, Daprelà, Romizi, Basha, Salzano, Galano, Raicevic, Furlan. 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.