/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Fc Bari, Colantuono interpreta la sconfitta: “Blocco mentale in trasferta ma abbiamo combattuto”

Fc Bari, Colantuono interpreta la sconfitta: “Blocco mentale in trasferta ma abbiamo combattuto”

Se da un lato gran parte della tifoseria comincia a far sentire il proprio malcontento per l'ennesima sconfitta del Bari fuori casa, dall'altro Colantuono sembra aver visto un gara differente. Sì, perché per il tecnico romano i biancorossi “hanno lottato. I ragazzi si sono dati da fare per tutta la partita e sotto questo punto di vista non posso rimproverarli. Serve saltare l'uomo - sottolinea l'allenatore - Per sbloccare queste partite c'è bisogno della giocata di un singolo”. Il dato di fatto, però, è che al netto degli infortuni che hanno colpito i giocatori (l'ultimo Romizi, uscito contro lo Spezia dopo appena undici minuti), non si riescono a trovare attenuanti per una prestazione così deludente. E come si spiega un simile atteggiamento? “Fuori casa abbiamo dei blocchi mentali - dice Colantuono - e non so perché. È stata una partita strana, particolare, ma con un approggio giusto. Il problema è che dobbiamo essere più incisivi, è come se ci mancasse l'ultimo pezzo del puzzle. Pecchiamo di bravura in avanti, nonostante si sia riusciti a conquistare gli ultimi trenta mentri del campo avversario. Anche lo Spezia ha creato poco, ha segnato su palla inattiva e non ha avuto molte occasioni”. Infine un'ultima battuta sulla classifica, alla luce della temporanea scivolata dei biancorossi fuori dalla zona playoff. “Mancano ancora sette partite - conclude il tecnico - Siamo lì e dobbiamo provare a rimanere attaccati alle squadre che ci precedono”.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.