/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

“Camminiamo insieme”, degenti del Policlinico di Bari aderiscono a progetto paralimpico per praticare sport

“Camminiamo insieme”, degenti del Policlinico di Bari aderiscono a progetto paralimpico per praticare sport

Per il quarto anno consecutivo i pazienti dell'unità spinale del Policlinico di Bari parteciperanno al progetto 'Camminiamo insieme' del Cip (Comitato italiano paralimpico) Puglia. Si tratta di un percorso di avvicinamento alle discipline sportive del tennis tavolo, della scherma e del basket in carrozzina che ha coinvolto fino ad oggi più di 50 degenti con gravi lesioni midollari.

 

"L'obiettivo di questo progetto - ha detto il primario del reparto, prof. Pietro Fiore - è avvicinare i disabili allo sport inteso come parte della terapia riabilitativa, sia fisica che psicologica". La novità di questa edizione dell'iniziativa è la creazione di uno sportello informativo presso l'ambulatorio del reparto per avvicinare sempre più pazienti allo sport. Le attività vengono svolte direttamente in reparto e comprendono due lezioni bisettimanali con tecnici federali, grazie ai quali i degenti possono avvicinarsi alle discipline paralimpiche.

 

"È un modo per stare bene con se stessi e mettersi in pari con la vita" ha detto il presidente Cip Puglia, Giuseppe Pinto. Alla conferenza stampa di presentazione di questa nuova edizione del progetto ha portato il saluto il direttore generale del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli, che ha assicurato il "sostegno dell'azienda ospedaliera in attività collaterali come questa, che rendono il nostro reparto un punto di riferimento non soltanto di cura". Il prossimo passo del progetto, già annunciato dal Comitato paralimpico pugliese, è il coinvolgimento nelle attività dei pazienti dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.