Home Sport SSC Bari, Paponi: “Il mio unico obiettivo è portare il Bari in...

SSC Bari, Paponi: “Il mio unico obiettivo è portare il Bari in B”

Queste le parole dell’attaccante biancorosso:

“Non sono un attaccante che vive per il gol, a me interessa principalmente che la mia squadra vada in rete. Poi chi lo realizza non importa, cambia poco. Qui a Bari ho trovato tanti giocatori importanti che accettano la panchina, questo aumenta la concentrazione di tutti e mi auguro che questo atteggiamento rimanga fino alla fine.

“È il quinto anno che gioco in Serie C, ho giocato nella Juve Stabia e quindi conosco abbastanza bene questo girone. In un campionato difficile come questo conta tantissimo essere un gruppo coeso. La concorrenza? La vivo con serenità. Il mio obiettivo è vincere il campionato, non importa il minutaggio o chi scende in campo”.

“La mia carriera? Quando si è giovani non si capiscono certe cose. Non metti al primo posto la professionalità e non dai peso alle cose davvero importanti. Per ora mi aspetto di andare in B col Bari, questo è il mio obiettivo. Sono arrivato l’ultimo giorno di mercato quando il ds Polito mi ha chiamato informandomi di questo scambio con il Padova. Ha detto di volermi qui perché mi conosce e sa cosa potevo dare anche a livello di spogliatoio. Ho accettato subito per l’importanza della piazza, del progetto e perché avevo voglia di cambiare aria dopo la non felice stagione dello scorso anno”.

“Ora sto bene fisicamente. Sono pronto per giocare dal 1′ ma quello che conta è scendere in campo. Non importa quanto in termini di minutaggio. Chi ci affronta lo fa sempre con il massimo impegno perché sa di doversela vedere con la prima in classifica e con una squadra forte. Tutti avranno un approccio intenso contro di noi così come lo ha avuto la Turris. Per noi faranno la differenza i cambi, perché con la qualità della nostra rosa possiamo cambiare la partita in ogni momento”.

“Con la mia esperienza voglio far capire agli altri che quello che conta è restare tutti sempre concentrati. Io ho ancora l’entusiasmo per vincere e mi diverto ancora in campo. Futuro? Per ora guardo solo al Campobasso che è un avversario pericoloso e pieno di entusiasmo”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version