Home Sport Il Bari decolla: quattro gol al Cittadella e secondo posto in classifica

Il Bari decolla: quattro gol al Cittadella e secondo posto in classifica

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Al San Nicola non si passa. E la legge vale anche per il Cittadella. Eppure la squadra di Venturato era passata in vantaggio con una rete di Salvi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Con il Bari abile a complicarsi ancora una volta la vita su calcio piazzato e costretto come al solito alla rimonta. Una rimonta ottenuta attraverso il gioco, con qualità e personalità. E le reti di una delle coppie più belle del campionato, Galano e Improta, dodici gol in due. Sempre più decisivi e bravi a sfruttare gli assist del centravanti Cissè. A completare il poker ci ha poi pensato Basha con una insolita doppietta. Il Bari ottiene il terzo risultato utile di fila e sale a quota 16 in campionato, al secondo posto in classifica. Lunedì sera la trasferta sul campo del Brescia. 

 

Fabio Grosso sorprende ancora schierando insieme dal primo minuto Improta, Galano, Iocolano e Cissè. Non cambia però il modulo tattico, solito 3-4-3, con Improta esterno sinistro di centrocampo. In difesa si rivede Capradossi al posto di Cassani. Panchina per il colombiano Tello. Nel Cittadella Venturato lascia fuori Iori e Litteri. 

 

Inizio da incubo per il Bari. Dopo appena due minuti il Cittadella passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Chiaretti pennella un cross sul primo palo per Salvi, libero di battere di testa Micai. Nella circostanza da rivedere la posizione di Gyomber. Bari ancora una volta costretto alla rimonta e punito dal solito calcio piazzato. Dopo una iniziale fase di stordimento, i biancorossi iniziano finalmente a macinare gioco e occasioni. E al 21′ trovano il gol del pareggio: corner calciato magistralmente da Galano e inserimento vincente di Basha. Per il centrocampista albanese si tratta del primo gol in campionato. Poi è decisivo Alfonso con due super parate prima su Capradossi e poi Galano. Il pubblico apprezza e accompagna tra gli applausi il rientro della squadra negli spogliatoi. il primo tempo si chiude sul punteggio di uno a uno. 

 

A inizio ripresa l’immediato vantaggio del Bari: splendida giocata di Cissè per Improta, abile a battere con il destro l’involpevole Alfonso e a realizzare il suo settimo centro stagionale. Poi è il Cittadella a divorarsi il gol del pareggio con Settembrini che calcia a lato da ottima posizione dopo una respinta corta di Micai su Chiaretti. Un brivido in un secondo tempo comunque controllato agevolmente dal Bari. E puntuale arriva anche il terzo gol: pregevole assist di Cissè per Galano che con il sinistro beffa Alfonso in disperata uscita. Per il Robben di Puglia si tratta del quinto centro in campionato. Poi è ancora Basha a realizzare la doppietta di giornata e a chiudere il match con un destro dal limite dell’area. Nel finale l’inutile quattro a due del Cittadella con Pasa ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo. E al fischio finale può esplodere la festa dei tifosi biancorossi.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui