Home Sport Antonio Cassano a Tiki Taka: “Un ritorno a Bari? Troppo lontano”

Antonio Cassano a Tiki Taka: “Un ritorno a Bari? Troppo lontano”

Antonio Cassano non ha nessuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo. E ieri, durante la puntata di Tiki Taka, ha lanciato l’ennesimo appello ai suoi estimatori: “Vorrei un’ultima sfida, vorrei qualcuno che si fidi di me e mi dia un’ultima occasione senza paura delle ‘Cassanate’. Ma l’occasione la vorrei scegliere io, non voglio andare in Cina o in Brasile, vorrei restare vicino a casa in Italia. Vorrei un allenatore che si fidi al 100% di me e una società che creda in me, con gran divertimento, io non gioco per i soldi”. Poi l’ennesima chiusura al Bari: ” Un ritorno sarebbe impossibie. Sarei troppo lontano dai miei figli e da mia moglie”.

 

Non solo futuro. cassano ha parlato anche di Var e della lotta per lo scudetto: “Il Var non mi piace, è una pagliacciata. Io lo toglierei, non si può più esultare e ogni decisione fa perdere troppo tempo. Lasciamo sbagliare gli arbitri, non c’è problema, l’importante è che si facciano le cose in buona fede. Lo scudetto? Il Napoli gioca bene ma ha una rosa corta, la Juve ha più qualità ed è più forte. Gli azzurri se la giocheranno fino alla fine, ma ho l’impressione che alla fine si ripeterà lo stesso film degli ultimi sei anni. Preferisco Allegri a Sarri. Il tecnico juventino lascia spazio alla fantasia, Sarri è più tattico. E non mi togliete anche Buffon altrimenti mi do all’ippica”

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo