Home Sport Antonio Cassano a Tiki Taka: “Un ritorno a Bari? Troppo lontano”

Antonio Cassano a Tiki Taka: “Un ritorno a Bari? Troppo lontano”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Antonio Cassano non ha nessuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo. E ieri, durante la puntata di Tiki Taka, ha lanciato l’ennesimo appello ai suoi estimatori: “Vorrei un’ultima sfida, vorrei qualcuno che si fidi di me e mi dia un’ultima occasione senza paura delle ‘Cassanate’. Ma l’occasione la vorrei scegliere io, non voglio andare in Cina o in Brasile, vorrei restare vicino a casa in Italia. Vorrei un allenatore che si fidi al 100% di me e una società che creda in me, con gran divertimento, io non gioco per i soldi”. Poi l’ennesima chiusura al Bari: ” Un ritorno sarebbe impossibie. Sarei troppo lontano dai miei figli e da mia moglie”.

 

Non solo futuro. cassano ha parlato anche di Var e della lotta per lo scudetto: “Il Var non mi piace, è una pagliacciata. Io lo toglierei, non si può più esultare e ogni decisione fa perdere troppo tempo. Lasciamo sbagliare gli arbitri, non c’è problema, l’importante è che si facciano le cose in buona fede. Lo scudetto? Il Napoli gioca bene ma ha una rosa corta, la Juve ha più qualità ed è più forte. Gli azzurri se la giocheranno fino alla fine, ma ho l’impressione che alla fine si ripeterà lo stesso film degli ultimi sei anni. Preferisco Allegri a Sarri. Il tecnico juventino lascia spazio alla fantasia, Sarri è più tattico. E non mi togliete anche Buffon altrimenti mi do all’ippica”

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui