/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Il Bari si rialza e stende la capolista: al San Nicola decide un gol di Kozak

Il Bari si rialza e stende la capolista: al San Nicola decide un gol di Kozak

 Il Bari si rialza e stende la capolista Frosinone, ko dopo 16 partite. E lo fa con il primo gol in campionato di Kozak, a segno dopo oltre tre anni. Una capocciata liberatoria per lui e tutta la squadra. Vittoria ritrovata dopo cinque giornate, la prima contro una big, e figuracce contro Empoli e Venezia ormai alle spalle. Il Bari reagisce al momento negativo con orgoglio e determinazione. Una prestazione attenta, ordinata e una squadra finalmente sempre in partita. Frosinone imbrigliato e poco pericoloso, Bari cinico e cattivo. I tifosi apprezzano e applaudono la squadra a fine gara. Bari momentaneamente quinto in classifica, in attesa delle gare di Cittadella e Parma. Venerdì sarà la sfida sul campo della Cremonese. 

 

LA PARTITA

 

Fabio Grosso conferma il 4-3-3 ma cambia ancora numerosi interpreti: al centro della difesa torna la coppia Marrone-Gyomber; in cabina di regia si rivede Basha, con Henderson mezzala; nel tridente offensivo, Anderson a destra, Kozak centravanti e Galano dirottato a sinistra. Nel Frosinone insieme dal primo minuto Ciano, Dionisi e Ciofani.

 

Dopo appena 30" il Bari rischia di capitolare: buco centrale della difesa e decisivo salvataggio di Gyomber in extremis su Ciofani, pronto a battere Micai. Pochi minuti dopo è però Kozak a sprecare una buona occasione, calciando alto da buona posizione dopo una micidiale ripartenza di Sabelli. La partita si mantiene su buoni ritmi, le due squadre non rinunciano ad attaccare e si affrontano a viso aperto. All'undicesimo ancora pericoloso il Frosinone con Ciano, mezza girata su assist di Beghetto e palla di pochissimo a lato. Dopo un inizio divertente, a regnare è però l'equilibrio. Poche emozioni e portieri praticamente inoperosi. Almeno sino al 45', quando Micai è decisivo su un sinistro da distanza ravvicinata di Matteo Ciofani. La prima frazione si chiude sul punteggio di zero a zero. 

 

A inizio ripresa clamorosa palla gol per il Bari. In azione di ripartenza Sabelli lancia Galano che si invola verso la porta e scarica un sinistro neutralizzato con bravura da Bardi. Frosinone in difficoltà. È il preludio al gol del Bari: calcio d'angolo di Galano e colpo di testa vincente di Kozak, al primo gol con la maglia biancorossa. La capolista risponde subito con un destro di Chibsah alto sulla traversa. In campo Tello per Henderson. E Bari che rischia di far male ancora in contropiede, ma Anderson non è preciso nell'assist per il liberissimo Kozak. Inutile l'assalto finale del Frosinone. E il San Nicola può far festa.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.