/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Volley, la New Mater Castellana perde 3-0 a Padova. Cazzaniga: “Abbiamo commesso errori evitabili”

Volley, la New Mater Castellana perde 3-0 a Padova. Cazzaniga: “Abbiamo commesso errori evitabili”

Basta poco più di un’ora alla Kioene Padova per chiudere col punteggio di 3-0 la sfida con la BCC Castellana Grotte. Con la spinta a propulsione del centrale Polo (16 punti e 77% di positività in attacco con 4 ace e 2 muri realizzati) i veneti ritrovano la vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Castellana invece non riesce mai ad entrare mai in partita se non nel terzo set, ma allo stesso tempo riesce a vanificare il tutto con qualche errore di troppo.

 

Avvio di gara rabbioso per la Kioene, con Polo particolarmente ispirato e in grado di portare Padova sul 5-2. Randazzo allunga al servizio 12-6, con i pugliesi che si affidano per lo più a Tzioumakas ma che subiscono molto il muro patavino. Il solco definitivo lo scava Nelli al servizio (22-12) e Randazzo mette a terra la pipe del 25-13. Subito avanti i padroni di casa nel secondo set, con il cambio Tzioumakas-Cazzaniga sul 4-1. È proprio grazie all’apporto dell’opposto che la BCC si riavvicina pericolosamente (11-10) ma sono i due ace consecutivi di Polo a mandare le squadre al time out discrezionale sul 15-11. È il servizio a fare la differenza ed è un video check a regalare il set ball ai bianconeri sul 24-18. Castellana prova a reagire proprio sul finale ma ancora una volta è un attacco di Randazzo a chiudere 25-21. Con la diagonale Garnica-Cazzaniga in campo, il terzo set è molto più combattuto con l’ex De Togni molto cercato in attacco (8-8). Castellana però si disunisce a metà set e Padova ne approfitta con Volpato e Randazzo (15-11). Da quel momento la BCC perde la bussola e la Kioene picchia duro con Polo che trascina i suoi verso il 25-17 che chiude il match.

 

“Sapevamo che Padova avrebbe fatto di tutto per vincere questo match e va dato a loro il merito di aver disputato una buonissima gara – spiega Domenico Cazzaniga - . Noi dobbiamo imparare a gestire meglio le situazioni semplici, perché anche oggi abbiamo commesso errori evitabili”.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.