/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Calcio femminile, la Pink Bari si scioglie sui titoli di coda: in vantaggio per 85 minuti perde 3-1 a Ravenna

Calcio femminile, la Pink Bari si scioglie sui titoli di coda: in vantaggio per 85 minuti perde 3-1 a Ravenna

Il gol di Romina Pinna dopo 180 secondi, Roberta Aprile che intercetta un calcio di rigore nel finale del primo tempo ed Erika Santoro che torna in campo dopo quattro mesi di stop, mettendo così da parte il brutto infortunio al ginocchio rimediato a inizio stagione.

Il sabato pomeriggio della Pink Bari sembrava essere perfetto. Poi, sui titoli di coda di un match giocato con il coltello tra i denti, il blackout: tre gol incassati in dieci minuti e una sconfitta che mantiene la squadra di Roberto D’Ermilio in piena zona playout. Li segna tutti Luisa Pugnali, il primo al minuto 85, gli altri due in pieno recupero (92’ e 95’). Reti che portano il Ravenna, diretta concorrente della Pink nella lotta salvezza, a sole due lunghezze dalla squadra biancorossa.

Il prossimo impegno in calendario per Soro e compagne si chiama Chievo Verona: dopo quattro sconfitte di fila, una partita da vincere a tutti i costi.

Classifica: Juventus 42, Brescia 36, Tavagnacco e Fiorentina 25, Atalanta 23, Chievo Verona 19, Res Roma e Verona 15, Pink Bari 13, Ravenna 11, Empoli 8, Sassuolo 7 – Brescia e Tavagnacco una partita in meno

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.