/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Un gol di Cissè allo scadere e il Bari supera l'Avellino, Grosso: "Grandissima gara"

Un gol di Cissè allo scadere e il Bari supera l'Avellino, Grosso: "Grandissima gara"

Un gol al fotofinish di Cissè e il Bari ritrova vittoria e sorriso. Tre punti fondamentali in ottica play off ottenuti in rimonta sul campo dell'Avellino. Diversamente da quanto accaduto ad Ascoli, sotto di una rete (errore di Sabelli su Vajushi), i biancorossi hanno reagito trovando nella ripresa prima il pareggio di Nenè e poi il gol decisivo di Cissè, entrato da un paio di minuti al posto di Galano.  "La squadra ha fatto una grandissima gara - le parole di Grosso -. Non era facile venire qui, rimontare e comandare la gara. Mi è piaciuto il carattere e la voglia di ribaltare la situazione". Sabato la sfida al San Nicola contro la Salernitana dell'ex Colanutono.

 Fabio Grosso decide di affidarsi nuovamente a Cristian Galano, schierato a destra del tridente offensivo composto da Nenè e Improta. A centocampo c'è il recupero di Basha, ai suoi lati Henderson e Iocolano. Al centro della difesa, al fianco di Marrone, si rivede Gyomber, esterni Sabelli e Balkovec. In panchina il ritorno Floro Flores.

Inizio di gara equilibrato. Ci prova prima l'Avellino con Ardemagni anticipato da una provvidenziale uscita di Micai. La risposta del Bari affidata a due conclusioni di Improta e Galano neutralizzate da Lezzerini. Poi sarà Iocoloano a sfiorare il palo con un destro dai venti metri. Al 32' il vantaggio dell'Avellino: Vajushi punta sulla sinistra Sabelli e con un destro al giro beffa Micai. Nelle circostanza troppo morbida la marcatura di Sabelli. Sul finire del primo tempo da registrare un colpo di testa di Nenè di poco alto. 

Nessun cambio dopo l'intervallo. A provarci è soprattutto lo scozzese Henderson con due conclusioni dalla distanza. Avellino pericoloso con Asencio, favorito da una indecisione di Gyomber e Marrone. In campo anche Castaldo per Ardemagni. E il Bari trova il gol del pareggio: cross da sinistra di Iocolano e colpo di testa vincente di Nenè. il gol del pareggio libera mentalemnte gli uomini di Grosso, vicini al raddoppio con una conclusione di Improta deviata in calcio d'angolo a Lezzerini battuto. Un paio di minuti punizione di Galano e colpo di testa di Basha di poco a lato. Grosso si gioca la carta Floro Flores, a fargli posto Nenè. Poi sarà la volta di Cissè per Galano. E proprio Cissè trova il gol del vantaggio a tempo scaduto con un destro dal limite che fulmina Lezzerini. Il Bari torna alla vittoria e blinda i play off, salendo momentaneamente al quarto posto in classifica.    

 

 

 

 

 

   

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.