7.5 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

venerdì 3 Febbraio 2023
HomeAttualità"Fuori Sede", nasce a Carrassi un nuovo spazio condiviso per parlare di...

“Fuori Sede”, nasce a Carrassi un nuovo spazio condiviso per parlare di ambiente e sana alimentazione

Notizie da leggere

Nel centro del quartiere Carrassi in via Toma 20/A è stato inaugurato “Fuori Sede”, un nuovo punto d’incontro per parlare di ambiente, sana alimentazione e arte con l’obiettivo di creare comunità.

Si tratta della seconda sede operativa dell’associazione Effetto Terra-Campagneros che da sempre si occupa di agricivismo e di recupero di terreni abbandonati, con sede principale nell’Orto Sociale Urbano in Via Raffaele Bovio. Lo spazio condiviso insieme con l’associazione UAAR- Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, sarà un’importante occasione per creare eventi culturali, seminari sull’ambiente e sulla sana alimentazione, al fine del miglioramento della qualità della vita.

“Siamo orgogliosi di inaugurare la nostra nuova sede invernale, Fuori Sede – dichiara Francesca Covelli, vice presidente dell’associazione Effetto Terra – Insieme all’Orto Sociale, avremo finalmente uno spazio coperto con tanti confort che ci permetteranno di promuovere al meglio i nostri obiettivi, attraverso incontri, laboratori, dibattiti e presentazioni di libri legati all’ambiente, alla sana alimentazione ma anche spaziando con laboratori artistici e creativi. Abbiamo avuto la possibilità di condividere questo spazio, dentro il locale dell’associazione UAAR, con i quali condividiamo obiettivi importanti come il miglioramento della qualità della vita e il benessere non solo fisico, ma anche psicologico”.

L’obiettivo è fare aggregazione, mettere in contatto più persone possibili e costruire dei percorsi culturali seguendo le esigenze dei singoli cittadini. Inoltre con il contributo del gruppo solidale Campagneros, sarà possibile per i cittadini incontrare tante aziende locali di produzione biologica. “Con il nostro gruppo di acquisto solidale Campagneros- prosegue Francesca Covelli- avremo la possibilità di presentare anche molte aziende agricole che propongono i loro prodotti biologici a km0. Sarà un importante progetto che porterà diverse discipline con lo scopo di stare insieme, fare nuove amicizie e fare divulgazione sul consumo critico e sulla sana alimentazione”.

All’inaugurazione è stata presente anche la chef pugliese Francesca Mola, in arte Franziska Chef che presenterà l’Agenda Gourmet ricca di eventi sul culto gastrosofico e di giornate dedicate al caffè green “Molto presente sarà la presenza di Franziska Chef che terrà molti laboratori sulla sana alimentazione – conclude -e dal 12 gennaio partirà anche un corso settimanale con Artist English Leo Kay, divertente e collettivo, dedicato a chi desidera migliorare la propria capacità di parlare e comprendere la lingua inglese attraverso l’esplorazione sensoriale, l’espressione fisica, la teoria del gioco per il teatro, le tecniche di ensemble e la generazione di fiducia all’interno del lavoro di gruppo”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!